Umbria Jazz, fondazione Caripg non darà più fondi alle Clinics INTERVISTA

Umbria Jazz, fondazione Caripg non darà più fondi alle Clinics

Umbria Jazz, fondazione Caripg non darà più fondi alle Clinics PERUGIA – Arriva una brutta notizia che sconvolge Umbria Jazz e i suoi vertici. La Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia non darà più fondi alle Clinics del Berkleee College. Il progetto-finanziamento delle Berklee Clinics, che sostiene da decenni, non rientra più nei propri programmi. Una lettera è stata, infatti, inviata, nella quale si comunica al Festival l’intenzione di non dare più contributi.

La notizia ha colto di sorpresa e i vertici della manifestazione adesso, visto le centinaia e centinaia di iscrizioni che anche quest’anno sono arrivate da ogni parte del mondo, dovranno provvedere a finanziare comunque i corsi al fine di evitare pessime «figure» internazionali.

L’argomento è stato trattato oggi durante la conferenza stampa di Umbria Jazz 2018. Il direttore artistico Carlo Pagnotta ne ha dette di tutti i colori, come è suo solito fare, senza peli sulla lingua.  Da quanto appreso pare che Fondazione CariPerugia ha progressivamente ridotto sia i contributi a UJ (passati da 130mila euro agli attuali 70mila), sia quelli per le Clinics (da 60mila ai 50mila del 2017 anno della trentaduesima edizione ). Nessuno, Pagnotta in primis, avrebbe immaginato che si sarebbe potuti arrivare addirittura ad una cancellazione totale del finanziamento.

Quale sarà il futuro delle Clinics del Berkleee College a Perugia, non si sa. Una cosa è certa, eliminare questo importante evento dal Festival sarebbe davvero un peccato, visti i personaggi di spicco che passati nel corso degli anni a Perugia.

Commenta per primo

Rispondi