Eurochocolate, non più di 9mila persone in centro storico

 
Chiama o scrivi in redazione


Eurochocolate, non più di 9mila persone in centro storico

“Stiamo lavorando alla piantina. Dovrebbe essere l’ultima”. E’ così Eugenio Guarducci, patron di Eurochocolate, ieri con un tweet ha annunciato le ultime novità sull’evento più goloso dell’Umbria. Come foto ha però messo una piantina di Erica in una tazza decorata all’esterno con lo cioccolato. Post che la lanciato dopo il sopralluogo effettuato in centro storico con alcuni funzionari della questura e la polizia municipale. Durante il sopralluogo sono stati controllati tutti i varchi in entrata e in uscita dal centro. E’ chiaro che ci sono tante restrizioni che in tempi di pandemia devono essere tutte rispettate, anche se snaturano un po’ l’evento. Lo scrive oggi la nazione Umbria.

Dovrebbero essere – da quanto appreso – 9mila le persone ammesse, dopo gli accessi verranno bloccati. Il piano dovrebbe essere simile a quello di Umbria Jazz, ma un po’ diverso perché il festival musicale aveva solo il palco in piazza Iv Novembre, a Eurocholocate ci sono gli stand un po’ ovunque in piazza Matteotti, piazza IV Novembre, piazza della Repubblica, Corso Vannucci, Piazza Italia, ai Giardini Carducci oltre alle vie laterali del corso. E’ questione di giorni, forse di ore, e si saprà se il nuovo piano trasmesso da Guarducci al Centro regionale della protezione civile di Foligno verrà accettato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*