Confcommercio: “Sì a Eurochocolate 2020, nel rispetto delle misure anti Covid”

 
Chiama o scrivi in redazione


Confcommercio: “Sì a Eurochocolate 2020, nel rispetto delle misure anti Covid”

“L’elenco delle manifestazioni e degli eventi, di grandi e piccole dimensioni, alle quali l’Umbria ha dovuto rinunciare è purtroppo già assai lungo, a partire da quelli promossi dalla nostra associazione, come Expo Casa e più recentemente I Primi d’Italia. Noi speriamo che a questo elenco non si debba ora aggiungere anche Eurochocolate 2020. Se questo dovesse avvenire, sarebbe un ulteriore colpo all’economia e all’immagine della nostra regione”.

Giorgio Mencaroni, presidente di Confcommercio Umbria, interviene così nel dibattito di questi giorni sulla opportunità o meno di organizzare l’edizione 2020 del festival internazionale del cioccolato, a Perugia dal 1994.

Con una premessa molto precisa. “Prima di tutte le considerazioni di natura economica vengono quelle di natura sanitaria, ovviamente”, sottolinea il presidente Mencaroni.

“Noi speriamo che Eurocholate si possa svolgere, perché sarebbe anche un segnale positivo e un incoraggiamento alla ripresa, utile per tutti noi. Ma nelle condizioni di assoluta sicurezza richieste dall’emergenza sanitaria dalla quale, purtroppo, non siamo ancora completamente usciti.

Ci auguriamo pertanto che dal confronto tra tutti i soggetti coinvolti, in corso in questi giorni, nascano le soluzioni ottimali per garantire continuità all’evento e sicurezza per tutti: per chi vorrà partecipare all’evento e per chi lavorerà alla sua organizzazione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*