Frecciarossa anche a Terontola, se n’è parlato stamani in Regione

 
Chiama o scrivi in redazione


Frecciarossa anche a Terontola, se n'è parlato stamani in Regione

Frecciarossa anche a Terontola, se n’è parlato stamani in Regione

Si è svolto questa mattina un incontro tra il sindaco di Cortona Luciano Meoni e l’assessore regionale ai trasporti Enrico Melasecche, per avviare un confronto in merito alla proposta di prevedere una fermata a Terontola del Frecciarossa che parte da Perugia alle 5,30.

All’appuntamento hanno preso parte anche il sindaco di Tuoro Maria Elena Minciaroni, il Senatore Luca Briziarelli, il consigliere regionale umbro Eugenio Rondini, il Consigliere regionale toscano Marco Casucci, che da alcuni mesi stanno seguendo e sostenendo la proposta elaborata da Silvia Spensierati, assessore ai trasporti del comune toscano.

Quello di stamani è il terzo incontro, in ordine di tempo, organizzato dal Comune di Cortona: dopo aver coinvolto i Comuni del Trasimeno e dopo l’incontro istituzionale avuto con i consiglieri regionali e i parlamentari del luogo.

“Ringraziamo l’assessore regionale Melasecche che si è subito reso disponibile a valutare la fattibilità tecnica della proposta da noi avanzata e che avrebbe un indubbio ritorno positivo anche per un importante territorio umbro come il Trasimeno” così il sindaco Luciano Meoni e l’assessore Spensierati. “Sono soddisfatto – ha commentato il consigliere Casucci – perché con la vittoria del sindaco Luciano Meoni nel Comune di Cortona, è finalmente possibile dare il necessario impulso alla soluzione di problemi per i quali mi batto in regione da anni, come quello dei collegamenti per il territorio cortonese”.

Particolarmente soddisfatti anche il primo cittadino di Tuoro, Minciaroni e gli altri partecipanti che spiegano: “Il lago Trasimeno e il cortonese sono zone di confine strategiche, per questo rimane una priorità risolvere alcuni problemi comuni e al contempo valorizzare i territori, lavorando in sinergia verso obiettivi comuni in grado di soddisfare le richieste di tantissimi cittadini che quotidianamente si spostano con i mezzi pubblici”.

“Siamo assolutamente favorevoli alla proposta – dicono il senatore Briziarelli e il consigliere Rondini – una fermata a Terontola si aggiungerebbe a quella di Chiusi, così da permettere un accesso sia a nord che a sud (verso Napoli e verso Milano), arricchendo l’offerta delle soluzioni a disposizione delle comunità del Trasimeno e non solo. Già ad agosto, in occasione della tavola rotonda organizzata dalla Lega dal titolo “Trasimeno da territorio marginale ad Area di Confine” avevamo sottolineato come anche in campo di trasporti le possibili sinergie con la Toscana siano numerose.

Siamo grati all’assessore regionale Melasecche – concludono gli esponenti leghisti – per la disponibilità a valutare questa ipotesi, approfondendo tutti gli aspetti tecnici ed economici in un quadro più generale rivolto a dare risposte concrete a tutti i cittadini, garantendo di accedere alla rete dell’alta velocità in tempi ragionevoli anche attraverso una pluralità di soluzioni”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*