Nestlé Italia ottiene la certificazione per la parità di genere

Il Gruppo Nestlé in Italia riceve un prestigioso riconoscimento

Nestlé Italia ottiene la certificazione per la parità di genere

Nestlé Italia ottiene – Il Gruppo Nestlé in Italia ha ottenuto la Certificazione per la Parità di Genere UNI/PDR 125:2022, conferita dall’ente certificatore Bureau Veritas. Questo attestato riconosce gli sforzi dell’azienda nel promuovere politiche di equità di genere e iniziative di welfare aziendale, come il “Nestlé Baby Leave”, un congedo di tre mesi retribuito al 100% per i neopapà o per i secondi caregiver.

L’impegno di Nestlé Italia verso la parità di genere ha già portato risultati concreti: il 49,3% delle posizioni di Quadro e il 35,2% delle posizioni dirigenziali sono occupate da donne, percentuali significativamente superiori alla media nazionale, dove le donne in queste posizioni sono rispettivamente il 32% e il 21,4%. Anche nei settori tradizionalmente dominati dagli uomini, come le Vendite e le Operations, l’azienda vanta un bilanciamento equilibrato tra generi nelle posizioni manageriali. Questo è frutto di una continua attenzione alle politiche interne di selezione e promozione del personale e di iniziative mirate a contrastare gli stereotipi di genere.

Oltre alla rappresentanza femminile nei ruoli dirigenziali, Nestlé Italia si impegna a garantire la parità retributiva. L’azienda lavora costantemente per migliorare le proprie politiche salariali e proteggere il valore del lavoro delle donne.

La promozione della diversità e dell’inclusione è un pilastro della filosofia aziendale di Nestlé. L’azienda non solo promuove l’inclusione sul posto di lavoro, ma si impegna anche in campagne contro la violenza sulle donne. Collaborando con Centri Antiviolenza, Nestlé individua percorsi di inserimento lavorativo per le vittime di violenza, contribuendo in modo concreto alla loro reintegrazione nella società.

Giacomo Piantoni, Direttore Risorse Umane del Gruppo Nestlé in Italia, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di aver ottenuto la certificazione per la parità di genere, che sancisce formalmente il nostro costante sforzo per la creazione di un ambiente di lavoro sempre più equo e inclusivo, in cui tutte le persone possano esprimersi liberamente e rendere le loro diversità di genere, di orientamento sessuale, di età e di religione un punto di forza e non di debolezza. Continueremo a lavorare duramente per far sì che ognuna delle nostre persone abbia pari opportunità di crescita personale e professionale all’interno della nostra azienda”.

Il processo di certificazione ha coinvolto Nestlé Italiana SpA, capofila del gruppo Nestlé in Italia, che comprende la sede centrale di Assago e gli stabilimenti produttivi di Portogruaro (Venezia) e San Sisto (Perugia).

Gruppo Nestlé – Il Gruppo Nestlé, presente in 187 Paesi con oltre 2000 marchi tra globali e locali, è il leader mondiale nel settore alimentare, attivo dal 1866 nella produzione e distribuzione di prodotti per la nutrizione, la salute e il benessere delle persone. Nel 2023, Nestlé ha celebrato 110 anni di presenza in Italia, continuando a rinnovare il suo impegno con azioni concrete che esprimono il valore dell’alimentazione attraverso i suoi prodotti e marchi.

In Italia, l’azienda opera in nove categorie con un portafoglio di numerosi marchi, tra cui Meritene, Pure Encapsulations, Vital Proteins, Optifibre, Modulen, S.Pellegrino, Acqua Panna, Levissima, Sanpellegrino, Purina, Nidina, Nestlé Mio, Nespresso, Nescafé, Nesquik, Garden Gourmet, Buitoni, Maggi, Perugina, Baci Perugina, KitKat, Galak, Smarties e Cereali Fitness.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*