McDonald’s apre il nuovo ristorante a Corciano, ci lavoreranno 61 persone

aprirà sabato 28 agosto in via Antonio Gramsci

McDonald’s: apre il nuovo ristorante a Corciano, ci lavoreranno 61 persone

McDonald’s apre il nuovo ristorante a Corciano, ci lavoreranno 61 persone

Il nuovo ristorante McDonald’s di Corciano situato in via Antonio Gramsci, aprirà sabato 28 agosto; nel ristorante lavoreranno 61 persone. Il nuovo locale, dotato di 218 posti tra interno ed esterno, è completo di corsia McDrive, servizio grazie al quale è possibile ordinare, pagare e ricevere l’ordine direttamente dalla propria auto e McCafé dove gustare un caffè di qualità e un’offerta varia di soft drink e prodotti da forno.

  • In base alle disposizioni in materia di contenimento dell’emergenza Covid, orari e servizio del ristorante potrebbero subire variazioni.

Il ristorante di Corciano potrà accogliere e servire i clienti in sala e nel proprio dehors, da domenica a giovedì, dalle ore 7:00 alle 24:00, venerdì e sabato dalle ore 7:00 alle 1:00, nel rispetto delle norme vigenti. Sette giorni su sette, nelle medesime fasce orarie, sarà inoltre possibile usufruire del servizio di asporto, disciplinato in modo rigoroso per garantire la sicurezza e la salute dei clienti e dei dipendenti. Gli ingressi nel ristorante sono contingentati e i prodotti vengono consegnati in modalità contactless dal personale. L’ordinazione può avvenire in autonomia ai kiosk, per i quali McDonald’s ha messo in atto procedure straordinarie di pulizia e igienizzazione, o in cassa.

Per il ristorante di Corciano sarà inoltre attivo il servizio McDrive, operativo da domenica a giovedì, dalle ore 7:00 alle 2:00, venerdì e sabato h24. La presa dell’ordine avviene nella massima sicurezza tramite interfono, mentre la consegna del pasto attraverso il finestrino della propria auto, senza contatto diretto tra personale e clienti.

È disponibile anche il servizio McDelivery, per cui è prevista la consegna dell’ordine a domicilio senza contatto, in totale sicurezza.

Sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria, McDonald’s ha affrontato la situazione con la massima attenzione e responsabilità, mettendo al primo posto la sicurezza e la salute dei propri 25.000 dipendenti in tutta Italia e dei suoi affezionati clienti.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*