Sangemini, entro 15 giorni riprenderà la produzione

 
Chiama o scrivi in redazione


Vertice su vicenda Sangemini, ridare ad azienda prospettiva industriale

Sangemini, entro 15 giorni riprenderà la produzione

Lo stabilimento della Sangemini entro i prossimi 15 giorni riprenderà in toto la produzione. Lo ha detto Massimo Pessina, amministratore delegato del gruppo Acque Minerali Italia, in un colloquio telefonico con il sindaco di San Gemini, Luciano Clementella. «Nel colloquio con il sindaco – riferiscono le rsu – Pessina ha esposto le motivazioni, soprattutto di natura finanziaria, che hanno portato l’azienda ad aprire il concordato in continuità che, nella volontà dell’azienda, dovrebbe essere lo strumento per riorganizzare l’intero gruppo, salvaguardando l’occupazione e rilanciando la produzione nella stagione corrente. Di qui l’annuncio del riavvio di tutte le attività entro 15 giorni».

1 Commento

  1. Al 26 Marzo la produzione dello stabilimento di Sangemini è al 25% delle capacità.
    E’ stata presa la cassa integrazione ordinaria, la quale non sarebbe aspettata in quanto la Sangemini imbottiglia acqua, bene primario.
    La cassa integrazione non verrà anticipata dall’azienda e quindi i lavoratori prenderanno meno della metà dello stipendio.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*