Cerca e cavatura tartufo in Italia, patrimonio culturale Umanità Unesco

Soddisfazione degli assessori regionali Morroni e Fioroni

Cerca e cavatura tartufo in Italia, patrimonio culturale Umanità Unesco

Cerca e cavatura tartufo in Italia, patrimonio culturale dell’Umanità dell’Unesco

Soddisfazione degli assessori regionali Morroni e Fioroni

“E’ con grande soddisfazione che abbiamo accolto la notizia che la sessione odierna del Comitato Unesco ha dichiarato ufficialmente ‘la cerca e cavatura del tartufo in Italia: conoscenze e pratiche tradizionali’  patrimonio culturale immateriale dell’Umanità. Una decisione che sancisce la ricchezza del nostro patrimonio nazionale e regionale”: lo hanno affermato gli assessori regionali all’agricoltura, Roberto Morroni, e allo sviluppo economico Michele Fioroni.


Da Ufficio Stampa Giunta Regionale dell’Umbria


“Si tratta infatti di un riconoscimento internazionale per una attività che storicamente costituisce una delle eccellenze italiane e dell’Umbria, fortemente radicata nella storia e nella tradizione della nostra regione.  Il tartufo, dall’agricoltura all’enogastronomia, rappresenta certamente un elemento peculiare del nostro territorio, della nostra cucina e ristorazione. Questo riconoscimento – hanno aggiunto Morroni e Fioroni – consentirà di valorizzare ulteriormente il lavoro svolto dall’intera filiera e premia l’impegno che a tutti i livelli è stato messo in campo per tutelare e promuovere una pratica ed un prodotto di così grande pregio. Un particolare ringraziamento per questo importante risultato – hanno concluso i due assessori – va al Governo, a partire dalla Sottosegretario alla cultura Borgonzoni, e all’Ufficio Unesco del Ministero della cultura”.

Tartufo, attivato il bando per la costituzione della filiera umbra

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*