Coronavirus, salviamo i piccoli negozi, bar e ristoranti

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus, salviamo i piccoli negozi, bar e ristoranti

Coronavirus, salviamo i piccoli negozi, bar e ristoranti

“Manteniamo vive le nostre comunità, salviamo i piccoli negozi, bar e ristoranti. Tutti possiamo fare qualcosa”. È quanto dichiara il consigliere regionale Vincenzo Bianconi (Gruppo Misto). “In questi mesi – spiega Bianconi – abbiamo visto i nostri borghi, le nostre città deserte, con tutti o quasi i negozi, i bar ed i ristoranti con le saracinesche abbassate. Un’immagine che fa impressione, ci fa stringere il cuore.

È importante non dimenticarlo e soprattutto ricordarsene quando torneremo ad uscire. Se non saremo noi, tutti, infatti, a sostenere queste attività, premiando i prodotti ed i servizi del nostro territorio, quelle serrande potrebbero rimanere abbassate e noi vivremo in comunità spettrali, senza socialità, nessun contatto umano. Sono i piccoli negozi, bar e ristoranti che tengono vivi i borghi e le nostre città. Ora più che mai ce ne siamo resi conto, tutti”.

“Ricordiamoci – prosegue Bianconi – la crisi che stanno affrontando, ciò che stanno perdendo in questi giorni, i sacrifici e, soprattutto, i rischi che si prenderanno quando proveranno a riaprire. Prendiamoci qualche momento per riflettere prima di lasciarci prendere la mano dallo shopping online, spesso superfluo. Teniamo quei soldi in tasca per spenderli quando usciremo da casa e potremo comprare prodotti di qualità nella bottega vicino casa. Sarà il nostro reale contributo in questa battaglia contro una recessione tremenda che si prospetta per il nostro Paese. Insieme ce la possiamo fare. Un passo dopo l’altro – conclude – possiamo venirne fuori, dimostrando ancora una volta che siamo una grande comunità, forte e solidale”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*