Voleva soldi ma non gli bastavano, prof aggredito a Fontivegge

Voleva soldi ma non gli bastavano, prof aggredito a Fontivegge

«Aggredito sotto casa da un individuo che voleva soldi…ho il terrore ad uscire di casa…ditemi se è normale..questo individuo mi ha già infastidito altre volte…sono davvero senza parole!». E’ il post pubblicato sul gruppo Progetto Fontivegge da un docente del Miur, dopo aver vissuto un aggressione da parte di uno straniero a Fontivegge.

Il prof, scosso e terrorizzato, spiega quanto accaduto in quegli attimi (erano le ore 16 di domenica 20 ottobre), nei pressi di piazza del Bacio. Lo fa rispondendo ai commenti di altri membri del gruppo che lo hanno invitato a chiamare i carabinieri.

Il docente ha avvertito le Forze dell’Ordine, ma demoralizzato scrive: «…sappiamo come procedono queste cose ormai». L’aggressore è comunque un extracomunitario che sta in zona. In quel momento si trovava in compagnia di un altro soggetto straniero.

Niente di grave fortunatamente, ma episodi come questo succedono spesso e i cittadini hanno paura di uscire di casa: «Primo, non vedo perché uno debba aver paura di camminare..due, ci vivo..quindi giocoforza devo!» – conclude il residente.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
16 × 11 =