Tragedia sfiorata a Ospedalicchio, passaggio a livello si chiude sui mezzi in attesa

Tragedia sfiorata a Ospedalicchio, passaggio a livello si chiude sui mezzi in attesa

Tragedia sfiorata al passaggio a livello di Ospedalicchio, sulla provinciale Assisana. A causa della fila provocata per accedere al distributore del metano, infatti, alcune auto ed anche un mezzo pesante, sono rimasti intrappolati dalla chiusura delle sbarre attivata a seguito del passaggio di un treno.

“Si tratta di un problema annoso – denuncia la capogruppo comunale della Lega di Bastia Umbra, e consigliera provinciale, Catia Degli Esposti – quello della necessità di un intervento per eliminare il sottopasso. Pratica in mano della Provincia. Prima si ragionava sulla possibilità di progettare un sottopasso, poi su un cavalcavia per il superamento dei binari”.

Ma ancora nulla è stato fatto: “Presenterò una interrogazione in Provincia – annuncia Catia Degli Esposti – per fare il punto della situazione e sollecitare la soluzione del problema così da evitare disagi e, come visto, situazioni di grande pericolo”.

4 Commenti

  1. come cittadino di bastia sono deluso da questa classe politica. prima delle elezioni TANTE promesse…. e ad oggi tante delusioni. per prima tolto il passaggio a livello automatico. PER tornare a quello attuale dal male in peggio… DIMENTICANDO CHE SOTTO PASSO HO CAVALCAVIA. NESSUNA DI QUESTE SOZIONI TUTTE DIMENTICATE. Ricordo nei comizi problemi da risolvere Oggi grande delusioneeeee

  2. Spero che il danno provocato lo paghi il camion… semplicemente non doveva essere in quel punto a fare la coda. Il cod della strada recita in modo chiaro che quando si sta in coda non ci si deve fermare davanti gli ingressi/uscite di strade che incrociano e nemmeno sui binari. Semplicemente si dovrebbe aspettare che ci sia abbastanza spazio per oltrepassarli e non sostarci sopra. Detto questo anche io spero che tra regione e provincia trovino rapidamente una soluzione. Il comune non c entra nulla!

  3. Siamo un paese strano e particolare…..il problema è sempre al contrario. Vi pongo una domanda e vi do anche la risposta…se una persona sale su un albero e cade, è colpa dell’albero? Io dico che è colpa della persona che è salito senza precauzione o conoscenza dell’albero. Con questo dico, che il problema non è il passaggio a livello, ma chi guida o meglio, chi dconcede la patente di guida con facilità. Se arrivi ad un passaggio a livello dove c’è fila, non devi attraversarlo fin quando non vedi spazio dall’altra parte libero, se poi rimani dentro, non è colpa del passaggio a livello. Ma in italia la colpa va data sempre a chi non ne ha; se ti entrano ladri in casa e ti difendi, ti prendi la colpa e ci passi anche i guai….se uno beve molto fino ad ubriacarsi, non credo sia colpa dell’alcol, ma di chi lo ha bevuto. Per chiudere sulla patente di guida, non è obbligatorio dare la patente a tutti, anche nei mestieri, non tutti fanno i medici o avvocati o ingegneri, perchè non tutti ne sono capaci, ma per la patente di guida, sembrano tutti capaci e poi ci lamentiamo dei passaggi a livello, quando molti entrano contromano nelle supertrade, benchè abbiano un muro spartitraffico.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*