Spese pazze in regione, altri rinvii a giudizio, anche Modena e Monacelli

Prostituzione, l'avvocato Mauro Bertoldi prova a difendersi: «Si tratta di un grosso equivoco»

Spese pazze in regione, altri rinvii a giudizio, anche Modena e Monacelli

Altri due rinviii a giudizio. E’ inchiesta delle spese pazze del vecchio consiglio regionale dell’Umbria. Tra gli imputati, nel novembre 2021, finisco anche la senatrice Fiammetta Modena e Sandra Monacelli. Entrambe dovranno difendersi in aula dall’ipotesi di peculato. Il tutto riguarda le rendicontazioni degli anni 2011 e 2012. le due donne si aggiungono all’elenco dei rinviati a giudizio: Roberto Carpinelli, Alfredo De Sio, Oliviero Dottorini, Andrea Lignani Marchesani, Massimo Mantovani, Massimo Monni, Raffaele Nevi, Maria Rosi, Rocco Valentino e Franco Zaffini.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*