Scontro frontale a Casaglia, carambola di auto in semicurva

Un'auto e un SUV si scontrano frontalmente a Casaglia, coinvolgendo un'Alfa Romeo

Scontro frontale a Casaglia, carambola di auto in semicurva

Scontro frontale a Casaglia  di Francesco Gori – Ennesimo incidente nel tratto viario della strada che da Casaglia scende verso l’incrocio di Ponte Valleceppi. Alta è la media dei sinistri che si  registrano in questi ultimi mesi e, per fortuna, senza vittime. Oggi, all’incirca verso le ore 9:50, tre auto , una autovettura Alfa Romeo, una Land Rover e una Kia si sono scontrate frontalmente. Solo l’automobilista della Kia ha riscontrato un colpo di frusta al collo e grazie all’immediato intervento dell’ambulanza è stato visitato e gli è stato applicato un collarino a protezione della parte lesa dall’impatto.

Fortunatamente le altre due persone sono uscite illese dall’incidente, ma che hanno comunque avuto molta paura nella fase dell’impatto. Questa la dinamica ricostruita grazie all’intervento della Polizia Locale di Perugia. Nel punto centrale della strada, all’altezza dell’ultima curva che scende verso Ponte Valleceppi, non è ben chiaro cosa abbia indotto il guidatore della Kia ad affrontare, procedendo sul tratto di strada in salita , a spostarsi verso la parte centrale delle due carreggiate nell’affrontare la curva.

In quel frangente stavano sopraggiungendo, dal lato opposto della carreggiata e nell’atro senso di marcia a scendere, due autovetture : la prima Land Rover  ( con a bordo un signore ) a seguire a pochi metri una scendeva l’Alfa Romeo. Inevitabile è stato l’impatto tra le prime due vetture e, a seguire, a causa dell’asfalto bagnato e reso scivoloso, la seconda vettura, nel tentare di frenare, è andata a scontrarsi con la Land Rover  sul lato sinistro. Al primo sguardo, per chi non fosse stato presente e avesse visto gli automobilisti scendere, la scena dell’incidente con i veicoli distrutti, dava quasi la sensazione che ci fossero stati dei feriti. Il tratto viario, che rappresenta uno dei punti di accesso alla cittá di Perugia, è stato chiuso per molto tempo. Interruzione dovuta sia per i rilevamenti di rito della Polizia Locale e sia per la rimozione dei mezzi.

Già in precedenza, e con frequenza, si sono verificati molti sinistri nel tratto di strada che collega Perugia a Ponte Valleceppi  dall’’inizio del 2024.  In particolare sono dovuti al fatto che la strada è in alcuni punti particolarmente pericolosa, stretta, con l’asfalto spesso invaso da detriti che scendono dalle scarpate laterali. Questo comporta insicurezza alla viabilità e un alto rischio per gli automobilisti.

Uno dei punti segnalati come estremamente pericoloso è quello dove si trovano i semafori; un vero e proprio collo di bottiglia dove quasi tutti i giorni gli specchietti della auto, sfiorandosi,  volano e si frantumano. Poi c’è adire, che prima che venisse asfaltata la strada ( ndr. per il passaggio del Giro d’Italia ) le buche, ritenute pericolose per i mezzi, inducevano gli automobilisti a non affronatre la via ad alta velocità. Al momento il Guinness dei primati, per gli incidenti , risulterebbe proprio la strada di Casaglia!