Sasu, prevenzione in montagna, domenica torna la giornata “Sicuri sul Sentiero”

Sasu, prevenzione in montagna, domenica torna la giornata “Sicuri sul Sentiero”. Accrescere la consapevolezza dei rischi e dei limiti personali e diffondere la prevenzione in coloro che amano frequentare l’ambiente montano durante i mesi estivi. Sono questi, come consuetudine, gli obiettivi di “Sicuri sul sentiero”, giornata nazionale organizzata dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) e dal Club Alpino Italiano, la cui edizione 2018 è in programma per Domenica 17 giugno.

L’appuntamento di “Sicuri sul Sentiero” organizzato dal Soccorso Alpino e Speleologico Umbria (SASU), Servizio Regionale del CNSAS, si terrà a Castelluccio di Norcia dove verrà allestito uno stand contornato da momenti divulgativi per ricevere utili consigli e ritirare materiale informativo sugli accorgimenti da prendere per ridurre il rischio di incidenti. Molte attività saranno rivolte specificatamente ai bambini ed ai ragazzi, tra i destinatari più importanti per la diffusione di questo tipo di messaggi.

LEGGI ANCHE: C’è chi non fa mai festa, Sasu Umbria tre salvataggi in un giorno solo

È durante la stagione estiva che per il SASU si concentrano la maggioranza degli interventi di soccorso, molti dei quali mettono in evidenza la difficile percezione dei rischi, soprattutto da parte di chi ha poca esperienza, anche su terreno facile.

La manifestazione umbra di “Sicuri sul Sentiero” 2018 si contraddistingue dalle altre anche per due motivi molto significativi ed importanti: il primo, perché l’evento si terrà a Castelluccio di Norcia, luogo molto caro agli uomini e donne del SASU da sempre vicini alla popolazione locale; il secondo, perchè all’evento parteciperanno anche i Tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Lombardia che da aprile supportano il personale del SASU per il presidio di primo intervento presso la frazione.

Quella di Domenica, non sarà solo una semplice manifestazione volta alla prevenzione per la sicurezza in montagna, ma un segnale di speranza e vicinanza agli abitanti di Castelluccio, custodi di quei luoghi magici ed incantati.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*