Rapinano un ragazzo, fanno il video e lo postano sui social, beccati e denunciati

Rapino un ragazzo fanno il video e lo postato sui sociale, beccati e denunciati

Rapinano un ragazzo, fanno il video e lo postano sui social, beccati e denunciati

I Carabinieri della Stazione di Terni, a conclusione di un’indagine avviata lo scorso mese di gennaio e coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Perugia, hanno denunciato in stato di libertà tre minorenni, di età compresa tra i 14 ed i 16 anni, resisi responsabili del reato di rapina in concorso.

L’indagine è scaturita dalla denuncia-querela presentata da un 13enne che, a metà gennaio, si era presentato in caserma, accompagnato dai genitori, per raccontare di essere stato accerchiato, spintonato e rapinato della somma di 20 euro da tre ragazzi poco più grandi di lui.

Le indagini immediate hanno rivelato che uno dei tre giovani rapinatori aveva filmato l’episodio con il proprio telefono cellulare e lo aveva postato su un noto social network. Partendo dal filmato reperito online, i Carabinieri sono risaliti all’identità dei tre autori della rapina, che sono stati poi riconosciuti senza ombra di dubbio dalla vittima.

Sulla base degli elementi raccolti, per i tre è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura Minorile e il successivo sequestro dei telefoni cellulari disposto dalla stessa Autorità Giudiziaria a seguito delle perquisizioni delegate nei confronti dei minori indagati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*