Movida selvaggia Perugia, i giovani si portano l’alcol da casa, dentro gli zaini

 
Chiama o scrivi in redazione


Movida selvaggia Perugia, i giovani si portano l'alcol da casa, dentro gli zaini

Movida selvaggia Perugia, i giovani si portano l’alcol da casa, dentro gli zaini

L’ordinanza antialcol, firmata dal sindaco di Perugia che vieta ai locali la vendita degli alcolici dalle ore 23 allo ore 6 del mattino nel fine settimana, viene rispettata fino ad un certo punto. I giovani hanno infatti escogitato un piano, quello di portarsi le bottiglie di birra, vino o spumante direttamente da casa, acquistati prima. La foto pubblicata è stata scattata da un residente del centro storico, dalla finestra della sua abitazione in piazza Ansidei. Un ragazzo – si vede – tira fuori le bottiglie da uno zaino che a sua volta erano dentro il bauletto dello scooter. Ma altri residenti hanno segnalato anche portabagagli di auto contenenti una ventina di bottiglie che venivano scaricate in piazza Michelotti.

“Noi sono anni che denunciano questo casino nei fine settimana – dice il residente -. Mi spiace dirlo ma per noi residenti il coprifuoco è stata una manna dal cielo”. Bottiglie di alcolici vuote si trovano ovunque sparpagliate qua e là, dopo una notte selvaggia tra alcol e droga. Alcune intatte e altre spaccate con cocci di vetro a terra, per non parlare di urina su muri e portoni delle abitazioni. Ma la cosa più grave è che questi giovani, dopo aver bevuto, partono con i loro mezzi ubriachi e strafatti di droga con il rischio di provocare incidenti.

Il comando di polizia locale ha, intanto, avviato i controlli antialcol attorno alle mura della città. “Nella notte tra venerdì e sabato – fanno sapere dal comando della polizia locale – sono state effettuate due violazioni ad altrettante persone in piazza Danti per consumo di alcolici su area pubblica. Una sanzione ad un bar di piazza Danti per vendita di alcolici oltre l’orario. Il tutto intorno le 00.30- 00.45. Inoltre, una sanzione per ubriachezza molesta ad un gambiano in piazza Piccinino e 10 sanzioni per divieto di sosta e due rimozioni per sosta d’ intralcio davanti a due passi carrabili”.

Nella serata tra sabato e domenica ieri nel turno ore 20-2 nel mattino“Quattro verbali per consumo di alcol in violazione all’ordinanza dopo le 23, di cui 3 in piazza IV Novembre e 1 in via della viola con 450 euro di sanzione. 18 violazioni per divieto di sosta in viale Indipendenza e in Piazza Italia. Mentre la polizia locale faceva il controllo un tizio per poco non investe un agente che e poi va ad urtare un auto in sosta. Contestata guida in stato d’ebbrezza con sequestro del veicolo. Controllati anche 8 veicoli in piazza Fortebraccio con precursore per l’alcol ai conducenti ma nessuna violazione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*