Insultato studente universitario, ennesimo atto razzista

Insultato studente universitario, ennesimo atto razzista

da Udu Perugia
Insultato studente universitario, ennesimo atto razzista PERUGIA – Uno studente iscritto all’Università degli Studi di Perugia è stato vittima di un atto razzista per via del colore della sua pelle. Altrascuola Rete degli Studenti Medi Perugia e SinistraUniversitaria – UdU Perugia – condannano l’odioso evento accaduto che ha visto coinvolto un giovane, il quale, mentre aspettava seduto ad un tavolo di un bar, è stato appellato con gli epiteti “intellettuale negro” e “scimmia” da una completa sconosciuta, che lo ha aggredito verbalmente senza alcuna ragione eccetto il colore della pelle. “Un atto razzista che sconvolge nuovamente la città di Perugia e che vede come vittime nuovamente studenti universitari venuti a studiare nella nostra città.

Dopo l’aggressione di un mese fa contro due giovani appartenenti alla comunità cinese, il clima che si respira è sempre più avvelenato. Perugia, da sempre impegnata nell’accoglienza e nell’integrazione tra culture, sta vivendo una fase di regressione reazionaria e razzista che deve far riflettere” dichiara Melania Bolletta, Coordinatrice Provinciale di Altrascuola Rete degli studenti medi Perugia.

Leggi anche: Studenti cinesi aggrediti, la manifestazione in piazza a Perugia [Foto]

“È ora che le istituzioni mettano in campo azioni concrete, e non solo parole di circostanza, per contrastare il dilagare di questo clima di odio ed intolleranza che si sta facendo strada nella città e dà coraggio al razzismo di agire indisturbato. E la stessa cittadinanza deve riscoprire la centralità dell’Università in quanto luogo di incontro tra le diverse realtà e baluardo contro una mentalità che vede in questo incontro una minaccia a cui rispondere con la violenza.” dichiara Costanza Spera, Coordinatrice di Sinistra Universitaria – UdU Perugia.

Continueremo a lavorare per rendere sempre questa città sempre più inclusiva, ma ora chiediamo una presa di posizione da parte delle Istituzioni nel condannare quanto accaduto e di lavorare affinché questo tipo di eventi non accada più.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*