Inchiesta sanità umbra, Gianpiero Bocci in tribunale per interrogatorio ↘Foto↙

Inchiesta sanità, De Ficchy, i cittadini abbiano più coraggio di denunciare

Inchiesta sanità umbra, Gianpiero Bocci in tribunale per interrogatorio

Gianpiero Bocci, ex segretario regionale del Pd, ha chiesto formalmente – attraverso i suoi legali, David Brunelli e Alessandro Diddi – l’interrogatorio al giudice Valerio D’Andria, dopo che si era avvalso della facoltà di non rispondere, previsto per la giornata di oggi. E’ arrivato al tribunale penale di via XIV settembre poco dopo le ore 12. Sorridente e accompagnato dai suoi legali, non ha rilasciato interviste e alla domanda dei giornalisti sul cosa dirà, ha risposto: «Vediamo, vediamo».

Rassegna stampa

1 Commento

  1. I politici sorridono sempre anche quando vanno dal giudice uscendo dalla galera, beati loro noi cittadini saremmo preoccupati, ma si vede che sono un altra razza anche perché poi sperano sempre nei ritardi della giustizia e quindi beneficiare delle leggi Berlusconi per evitare processi ed eventuali condanne. Tutto come sempre auguri.

Rispondi