Il giornalista Giovanni Camirri è stato trovato, è vivo, sta bene

Il giornalista Giovanni Camirri è stato trovato, è vivo, sta bene

Giovanni Camirri, il giornalista del Messaggero Umbria, scomparso a Pale di Foligno venerdì mattina, è stato trovato vivo. A dare l’allarme ai Carabinieri, questa mattina intorno alle 8, due cacciatori che avevano visto un uomo seduto davanti al cimitero di Belfiore. Una pattuglia dei carabinieri ha, quindi, raggiunto il posto. Quell’uomo era proprio Giovanni Camirri che disorientato e infreddolito è stato subito soccorso e preso in cura dal 118. Il giornalista, nonostante il freddo, nel complesso sta bene!

Di lui non si avevano notizie da venerdì mattina. Il telefono risultava spento dalle 8. L’ultima cella alla quale il telefono si era agganciato era quella di Pale. Ed è proprio lì, nel parcheggio delle cascatelle di Belfiore, che le forze dell’ordine hanno trovato la sua auto. Zona ben nota al 46enne, appassionato di escursionismo e passeggiate in montagna.

Un grande spiegamento di forze di soccorso, sulla montagna folignate alle sue ricerche. I vigili del fuoco sono intervenuti appena è scattato l’allarme, alle 17 del pomeriggio di venerdì, con i soliti mezzi previsti dal protocollo: con il supporto del personale TAS, le unità cinofile, posizionando l’UCL (postazione di comando) al parcheggio di Pale. Sul posto anche il Sasu, la polizia di Stato, i carabinieri di Foligno, con la polizia locale.

I soccorritori hanno continuato a cercare senza sosta dal venerdì pomeriggio, tutto il giorno di sabato, fino a sera tardi, nonostante il maltempo. Tutta la zona tra Pale, l’Eremo e il torrente del Menotre, dove ci sono le cascatelle, era stata scandagliata, anche con l’ausilio di cani molecolari addestrati nella ricerca dei dispersi. La zona è stata perlustrata con l’aiuto degli elicotteri. Uno spiegamento di forze si è attivato, così come avviene per le ricerche di tutte le persone scomparse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
46 ⁄ 23 =