Coronavirus, cartello shock fuori dal ristorante: “Vietano ingresso ai cinesi”


Scrivi in redazione

Coronavirus, cartello shock fuori dal ristorante: "Vietano ingresso ai cinesi"

Coronavirus, cartello shock fuori dal ristorante: “Vietano ingresso ai cinesi”

«Per tutelare la mia famiglia e i miei clienti è severamente vietato l’ingresso ai cinesi e loro simili e a chiunque abbia frequentato Cina e zone limitrofe. Siete obbligati a non entrare». Cartello shock fuori da un ristorante a Casali di Papigno, un passo da Terni. Il titolare ha deciso di non farli entrare per difendere il suo lavoro e la mia famiglia. Sui social qualcuno lo attacca scrivendo: “La pizza razzista non ha un buon sapore” e lui si difende: «Non ho niente di cui vergognarmi, il razzismo non c’entra assolutamente nulla. Ho tanti amici cinesi, mi servo nelle loro attività, alcuni li conosco da una vita, ma devo difendere il mio lavoro e la mia famiglia». Ma lui non ha nulla contro i cinesi e non si reputa razzista, sua moglie è anche straniera, ma insiste che deve pensare ai suoi cari e alla sua attività.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*