Caccia selvaggia, Wwf blocca attività pericolosissima

 
Chiama o scrivi in redazione


Caccia selvaggia, Wwf blocca attività pericolosissima

“Fregandosene di ogni regola, si trovava a caccia con il fucile carico a bordo della strada comunale di Belfiore. Intervengono le guardie giurate delle WWF, del nucleo di Foligno Spoleto e sanzionano la pericolosa attività venatoria a bordo della strada”. Lo comunica con una nota Sauro Presenzini del WWF di Perugia.

© Protetto da Copyright DMCA

“Il cacciatore di turno stava facendo la posta al cinghiale con il fucile carico e pronto all’uso a bordo della strada asfaltata…una pericolosa consuetudine. Il fucile a canna rigata è un’arma tipo guerra, il cui proiettile una volta esploso, può addirittura vagare e raggiungere una distanza in linea d’aria, di oltre 3 Km, un’attività quindi pericolosissima che le guardie hanno provveduto immediatamente a stroncare. La battuta alle cinghiale in corso – conclude la nota -, è stata controllata in più punti, precedentemente tale tipo di controllo era stato effettuato anche in altre battute al cinghiale che si svolgevano nel Comune di Gualdo Cattaneo”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*