Ast Terni, fontana con batterio della legionella, nessun malore

Ast Terni, fontana con batterio della legionella, nessun malore

Ast Terni, fontana con batterio della legionella, nessun malore Non si registrano malori tra i lavoratori o sintomi dell’infezione, in seguito al batterio della egionella scovato in una fontanella del reparto acciaieria di Ast. E’ il risultato dei controlli periodici disposti. L’azienda sanitaria locale ha disposto la chiusura della fontanella. Pur in assenza di malori tra le maestranze, le rsu hanno chiesto immediati chiarimenti ai vertici aziendali e al servizio sanitario di fabbrica, ritenendo comunque necessaria la predisposizione di eventuali misure anti contagio. Il batterio della legionella è stato scovato nell’ambito di controlli periodici. Il batterio potrebbe aver trovato terreno fertile nella stagnazione dell’acqua, tanto che l’erogazione idrica nella fontanella incriminata sarebbe stata resa possibile da una sorta di mini-autoclave.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*