Mark Kostabi a Terni nell’ambito della mostra “Andy Warhol …in the city”

 
Chiama o scrivi in redazione


Mark Kostabi a Terni nell’ambito della mostra "Andy Warhol ...in the city"

Mark Kostabi a Terni nell’ambito della mostra “Andy Warhol …in the city”

Di Rossano Pastura

 Mark Kostabi torna a Terni per completare l’opera di Pop Art iniziata in occasione della mostra “Andy Warhol …in the city”.

La data del ritorno in Italia di Kostabi, norme covid permettendo, sarà comunicata a giorni.

L’artista statunitense, ormai cittadino onorario di Terni, ha deciso di portare a compimento l’opera avviata pochi giorni prima dell’inaugurazione della mostra su Andy Warhol, che a causa dell’esplosione della pandemia da Covid-19, rimase aperta un solo giorno a marzo.

La partecipazione di Mark Kostabi, innamorato di Terni e dei ternani, rientra proprio in questo “secondo” periodo espositivo.

Pubbliwork eventi e l’associazione di collezionisti “New Factory Art”, che ha messo a disposizione le opere in mostra, hanno pensato di far “rivivere” Warhol e le tecniche che utilizzava. Kostabi  si esibirà in un appuntamento apposito aperto al pubblico, nel rispetto delle normative di prevenzione al Coronavirus, in una performance live capace di essere ricordata a lungo nella storia culturale cittadina. L’evento dovrebbe svolgersi a Largo Villa Glori, nei pressi della statua degli innamorati donata dall’artista alla città.

Kostabi, accostato a Warhol per la sua poliedricità (è anche scultore e musicista) e per la collaborazione con l’inventore della pop art, non vuole rinunciare a concludere il suo lavoro (attualmente esposto sia pure incompleto) e ispirato alle bellezze del comprensorio ternano.

L’artista, nato a Los Angeles da genitori immigrati di origine estone, dal 1996 divide la sua vita tra New York e Roma. Conosciuto in tutto il mondo per le sue opere con raffigurazioni di soggetti senza volto che richiamano le figure dei manichini di De Chirico. Kostabi è considerato l’ambasciatore di San Valentino nel mondo, da quando ha partecipato agli eventi in onore del patrono di Terni.

La mostra antologica “Andy Warhol …in the city” sarebbe dovuta essere visibile dal 7 marzo al 3 maggio, ma il lockdown imposto per contrastare il coronavirus, ha modificato le date, permettendo di riaprirla dal 30 maggio al 9 agosto.

L’esposizione propone oltre 150 opere, tra cui alcune tele originali per la prima volta in Italia, dal preziosissimo “Siberian Tiger” (la tigre siberiana) dipinto nel 1983, al sempre affascinante “Santa Claus” dell’81, passando per lo “Skull” (il teschio) del 1978.

La mostra prosegue ogni giovedì e venerdì dalle 16 alle 20, mentre ogni sabato e domenica oltre che in orario pomeridiano sarà visitabile anche la mattina dalle 10.30 alle 13.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*