Innovazione in agricoltura, risorse e ambiti di investimento del bando psr

EU, nuovo programmazione agricola 2023/2027. Morroni: "Incontro di domani fondamentale per costruire politiche agricole dell’Umbria"

Innovazione in agricoltura, risorse e ambiti di investimento del bando psr

È stato dotato di ulteriori fondi, a valere sulle risorse “Euri” (lo strumento dell’Unione europea per la ripresa), il bando del Programma di sviluppo rurale 2014/2020 per l’Umbria relativo alla Sottomisura 16.2 – Sostegno a progetti pilota e allo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie da destinare a progetti realizzati da partenariati diversi dai Gruppi Operativi e dalle Reti o Poli di nuova costituzione.

È quanto comunica l’Assessorato regionale all’Agricoltura, sottolineando che, allo stesso tempo, è stato ampliato il ventaglio di Focus Area sulle quali investire, aderendo al bando con cui si incentivano progetti per l’innovazione elaborati da partenariati fra le imprese agricole o agroalimentari o le imprese forestali, che devono operare con almeno una propria attività produttiva sul territorio regionale (partner obbligatori) e organismi di ricerca, imprese operanti in settori collegati alle attività agricole, agroalimentari e forestali, senza limitazioni territoriali rispetto alle zone di provenienza (partner facoltativi).

   Con le risorse aggiuntive, la dotazione finanziaria complessiva del bando ammonta ora a un totale di 1.785.900 euro, così ripartito:

Focus Area 2A – euro 1.085.000

Focus Area 3A – euro 300.000

Focus Area 3B – euro 125.000

Focus Area 6A – euro 125.000

Focus Area 6B – euro 150.000

   La decisione è stata assunta oggi con determinazione dirigenziale n. 8541; la pubblicazione sul Bur (Bollettino Ufficiale della Regione Umbria) è in calendario il prossimo 8 settembre. Con lo stesso atto si è disposto di prorogare la scadenza per la presentazione delle domande di sostegno al 29 ottobre 2021, per consentire ai soggetti interessati di creare percorsi di cooperazione e formulazione di progetti su Focus Area diverse rispetto a quella prevista dal bando pubblicato nel maggio scorso.

   L’Assessorato informa che al momento non è possibile procedere alla compilazione/rilascio di domande nel portale SIAN, in quanto è necessario apportare le opportune modifiche e integrazioni al bando conseguenti alle determinazioni assunte con l’atto odierno. La funzionalità SIAN sarà ripristinata nel più breve tempo possibile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*