Oro Bacosi, sindaci Scricciolo e Barbanera festeggiano insieme la vittoria di Diana

Durante l’incontro a Palazzo Fargna sono stati raggiunti telefonicamente i genitori di Diana, Stanislao Bacosi e Tiziana Pinzi

Oro Bacosi, sindaci Scricciolo e Barbanera festeggiano insieme la vittoria di Diana

Oro Bacosi, sindaci Scricciolo e Barbanera festeggiano insieme la vittoria di Diana. Questa mattina il sindaco di Città della Pieve Fausto Scricciolo ha ricevuto la visita di Eva Barbanera sindaco di Cetona ed insieme hanno condiviso la gioia e la soddisfazione per la medaglia d’oro olimpica conquistata da Diana Bacosi a Rio 2016: Straordinario risultato di una atleta nata e allenatasi in questi territori. “Possiamo essere orgogliosi come pievesi di aver dato i natali a Diana e che questi territori abbiano visto crescere e muovere i primi passi della carriera sportiva di una atleta che ha portato nel mondo il nome dell’Italia e anche di Città della Pieve. Diana è nata qui, ma è cresciuta e vive a Cetona – una manciata di chilometri dalla Pieve – per questo per prima cosa questa mattina ho chiamato il sindaco Barbanera e le ho chiesto di condividere questo evento che ha reso lustro al nome di Città della Pieve ma che solo in piccola parte ci appartiene”.

“Ringraziamo Scricciolo – le parole del sindaco Barbanera – per questa sensibilità ed in effetti avendo visto crescere Diana, i nostri concittadini non sono stati felicissimi di doverla ‘contendere’. Ma viviamo con questa cosa con ironia e siamo talmente felici di questa medaglia che conta solo il risultato di Diana, con la quale ho parlato in questi giorni e che conferma di voler rientrare presto a casa. Passato il meritato periodo di vacanza l’aspettiamo in settembre per dedicarle una grande festa, con tutti gli onori che merita. Siamo ancora storditi per questo risultato e questa immensa gioia”.

Durante l’incontro a Palazzo Fargna sono stati raggiunti telefonicamente i genitori di Diana, Stanislao Bacosi e Tiziana Pinzi che hanno raccontato l’indicibile emozione di vedere la propria figlia conquistare una medaglia d’oro dopo una vita dedicata allo sport.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*