730 precompilati in Umbria. Caaf Cgil: attenti ai rischi del fai da te

La Cgil: «Sbagliato uno su quattro»

730 precompilati in Umbria. Caaf Cgil: "Attenti ai rischi"

730 precompilati in Umbria. Caaf Cgil: attenti ai rischi del fai da te

Il Centro Autorizzato Fiscale (CAAF-CGIL Umbria S.r.l.), è un soggetto fiscale che si convenziona con Agenzia delle Entrate, INPS, Enti Locali e Istituzionali per i Servizi a carattere Fiscale.
A sua volta il CAAF-CGIL Umbria stipula le Convenzioni operative con le Società Fiscali Futura S.r.l. (CGIL Perugia) e Lavoro e Progresso S.r.l. (CGIL Terni), che operano su 36 sedi dislocate sul territorio regionale (26 Perugia; 10 Terni) per garantire una capillare rete per i Servizi Fiscali e Previdenziali: Mod. 730, Mod. Unico, Imu e Tasi, Isee, Cedolare Secca, Bonus, Successioni, Red, Icric, Colf e Badanti e Locazioni in collaborazione con Sunia.

Attraverso il sito www.CaafCgil.com/Umbria/home e la pagina Facebook CAAF-CGIL Umbria, è possibile conoscere la specificità dei servizi offerti, avere informazioni qualificate, l’indicazione della documentazione necessaria per ogni pratica, la prenotazione dell’appuntamento per i servizi. Inoltre, sempre attraverso il sito, è possibile accedere ad un proprio “cassetto fiscale”, realizzato per ogni utente, dove si trovano i propri documenti fiscali da consultare o stampare in maniera riservata, attraverso l’assegnazione di una password da parte del nostro CAAF.

Alcuni dati che ci caratterizzano come CAAF-CGIL dell’Umbria, per la compilazione dei Mod. 730:
Indicativamente, nella campagna 2015, nella regione Umbria sono stati elaborati in totale circa 267.000 Mod. 730 Precompilati;
Il CAAF-CGIL, attraverso le due società convenzionate, ne ha prodotti 56.301, con una percentuale del 21% sul totale elaborato in Umbria.
Questo dato ci colloca al primo posto fra gli oltre 50 CAAF esistenti in Umbria, per attività prodotta nel 2015.
Nella campagna dei Mod. 730/2016, ad oggi, rileviamo un dato superiore del 16%, rispetto allo stesso periodo del 2015, di attività svolta e cioè 26.052 Mod. 730 precompilati, come CAAF CGIL Umbria.

Ci preme precisare, che rispetto alla tranquillizzante campagna pubblicitaria dell’Agenzia delle Entrate, rileviamo alcune criticità nella elaborazione del 730 Precompilato:
Non è vero che tutte le spese sanitarie vengono inserite, rimangono incompleti i costi farmaceutici;
Non è vero che i costi per ristrutturazione delle abitazioni (agevolazioni) vengono registrati;
Non è vero che i costi per le iscrizioni universitarie vengono inseriti in maniera certa, debbono essere controllati;
Il quadro dei familiari a carico spesso è incompleto.
Tradotto: riteniamo che il cittadino non possa avallare senza controlli il proprio Mod. 730 all’Agenzia delle Entrate, pena le sanzioni che la stessa agenzia potrebbe commisurare per ogni singola omissione o il mancato recupero di spese non inserite.

Altri dati sulle pratiche prodotte dal CAAF-CGIL Umbria, nella campagna fiscale 2015:
Isee n° 12.272;
Red n° 14.409;
Icric n° 4.365;
Imu n° 21.336;
Tasi n° 38.938;
Mod. Unico n°3.298.

Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*