La Polizia del commissariato di Città di Castello arresta rapinatore

La Polizia di Stato di Citta’ di Castello ha tratto in arresto per rapina, un cittadino extracomunitario di origine tunisina, S.S. di anni 38 residente a Pierantonio, pluripregiudicato. Nella mattinata di ieri il marocchino giungeva ad Umbertide e si appostava nei pressi del supermercato Conad in attesa di scegliere il momento propizio per entrare in azione. Verso le 11.30 vedendo arrivare una signora sola, le si avvicinava e strattonandola con forza, le strappava la catenina d’oro che aveva al collo. Velocemente si dileguava facendo perdere le proprie tracce.

saddiki samirGiunta la telefonata di richiesta d’aiuto al 113, in zona venivano fatte convergere diverse Volanti ed auto civetta. La vittima, malgrado lo stato di shock, riusciva a fornire una descrizione del rapinatore.
La ricerca dava i suoi frutti, in quanto circa 30 minuti dopo l’accaduto, un equipaggio della Squadra Volante intercettava l’extracomunitario fermandolo. Rispondente alla descrizione fornita dalla vittima, veniva accompagnato negli uffici del Commissariato.

A seguito di perquisizione personale, veniva ritrovata nascosta nei calzini, la collana sottratta poco prima alla malcapitata signora, alcune carte di credito di provenienza furtiva. Stante l’accaduto ed i precedenti penali del soggetto, l’extracomunitario veniva posto in stato di arresto per rapina ed associato, così come disposto dal magistrato di turno, al carcere perugino di Capanne. Sono in fase di accertamento verifiche mirate ad individuare eventuali responsabilita’ del marocchino in alcuni recenti episodi di furto verificatisi nell’abitato di Umbertide.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*