Spazio al bebop ad Umbria Jazz con Roy Hargrove Quintet al Teatro Morlacchi

Dopo il concerto brasiliano che si terrà all'Arena del Santa Giuliana tutti al Teatro Morlacchi per l'appuntamento con il 'round midnight

Roy Hargrove Quintet

Spazio al bebop ad Umbria Jazz con Roy Hargrove Quintet al Teatro Morlacchi. Dopo il concerto brasiliano che si terrà all’Arena del Santa Giuliana, tutti gli appassionati si dovranno spostare al Teatro Morlacchi per il classico appuntamento con il ‘round midnight.

LEGGI ANCHE: Caetano Veloso con i suoi figli ad Umbria Jazz, prima sul palco dell’Arena Bollani

A cavallo degli anni 80-90 Roy Hargrove era annoverato tra i “giovani leoni” del nuovo bebop. Texano, ottimi studi (anche un anno alla Berklee) Hargrove era considerato un autorevole epigono della grande filiera dei trombettisti che nell’era del bebop avevano rivoluzionato il jazz: Fats Navarro – Dizzy Gillespie – Clifford Brown.
Wynton Marsalis lo aveva scoperto in una visita alla scuola di Dallas in cui il giovanissimo Roy studiava, e lo aveva aiutato ad inserirsi nel mondo del jazz più importante. Segui’ una lunga teoria di collaborazioni: Bobby Watson, Jackie McLean, Frank Morgan, Steve Coleman, Johnny Griffin, Jimmy Smith, Oscar Peterson, perfino Sonny Rollins.
A 20 anni pubblico’ il primo di una lunga serie di dischi da leader e con due di questi ha vinto altrettanti Grammy: Habana, il suo tributo alla musica cubana (anche in questo erede di una importante tradizione di trombettisti bebop innamorati dei suoni caraibici), ed il live Directions in Music, insieme a Herbie Hancock e Michael Brecker.
Roy Hargrove è un musicista eclettico e parallelamente alla militanza nella ortodossia del jazz straight ahead si è interessato ai nuovi filoni della Black Music. Ha diretto la band RH Factor, in cui miscelava funk, soul e hip hop ed ha collaborato con artisti come D’Angelo, Erykah Badou, Macy Gray, Marcus Miller, Angelique Kidjo.
Per il ritorno a Umbria Jazz, delle cui edizioni estive ed invernali è stato molto spesso ospite, Hargrove porta il suo più recente quintetto acustico, una formazione brillante e collaudata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*