Snarky Puppy una college band all’Arena di Umbria Jazz | Foto e video

Snarky Puppy una college band all'Arena di Umbria Jazz

Snarky Puppy una college band all’Arena di Umbria Jazz

di Luana Pioppi 

Le note degli Snarky Puppy – guidati dal bassista, compositore e produttore Micheal League – hanno riempito l’Arena Santa Giuliana. Un mix di jazz e della fusion che, nel loro caso, risultano riduttivi. In realtà la musica di Snarky Puppy sfugge a ogni tentativo di classificazione proprio per la capacità di concentrare con estrema disinvoltura i suoni della contemporaneità. Il merito è di una miscela sapiente, ma anche naturale e spontanea, di molteplici generi e tendenze. Ed anche questa sera ad Umbria Jazz, terz’ultima serata del festival, non hanno smentito la loro fama.

Gli Snarky Puppy, nati come una tipica college band (il nucleo originario è composto da studenti della University of North Texas), sono diventati in poco tempo (la nascita ufficiale risale al 2004) una delle sigle più popolari del mondo del jazz e della fusion.

Il loro primo successo avviene con la pubblicazione dell’album We Like It Here; registrato dal vivo nell’ottobre del 2013 nella città di Utrecht e distribuito a febbraio del 2014, il disco debutta al primo posto delle classifiche jazz di iTunes.

Attorno ad un nucleo stabile, composto da una dozzina di musicisti, ruota un organico molto più vasto che viene usato secondo necessità: un vero e proprio collettivo al quale ognuno contribuisce con la propria personalità. Certo è che in questi anni la band ha sommato tre Grammy (2014, 2016, 2017) e riconoscimenti delle maggiori riviste specializzate come Jazz Times e DownBeat. Soprattutto, ha raccolto fans in tutto il mondo per il forte impatto live.

L’ultimo prodotto discografico, in studio, dal titolo “Immigrance”, pubblicato quest’anno, punta diritto al cuore del problema. “L’idea qui è che tutto è fluido – spiega Michael League – che tutto è sempre in movimento, e che siamo tutti in un continuo stato di immigrazione”, aggiungendo che “il titolo dell’album ovviamente non è senza sottintesi politici”.

 

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
12 ⁄ 4 =