Posposto al 2022 il concerto di Jamie Cullum previsto a UJ21 il 12 luglio

 
Chiama o scrivi in redazione


Viaggio "unofficial" per Umbria jazz che va verso, nel 2023, i 50 anni di vita

Posposto al 2022 il concerto di Jamie Cullum previsto a UJ21 il 12 luglio

Pertanto il 12 luglio il programma dell’Arena vedrà on stage Bokanté e Cécile McLorin Salvant con Sullivan Fortner. Le richieste di rimborso dovranno avvenire attraverso i canali di acquisto del biglietto entro il 30 giugno.

Novità per il programma 2021 di Umbria Jazz: Bokanté sostituisce Jamie Cullum il cui concerto è posposto al 2022. Il nome stesso del gruppo Bokanté, che in creolo significa scambio, spiega in maniera semplice quale sia il trait d’union tra i musicisti di questo che è senza dubbio una delle realtà musicali più interessanti degli ultimi anni.

Un ensemble multilingue, multiculturale e multi generazionale, come lo definisce Michael League, storico leader degli Snarky Puppy, dal cui incontro con la cantante Malika Tirolien, canadese nativa di Guadalupe è nata l’idea di mettere insieme una band che portasse avanti un messaggio che raccontasse i drammi del razzismo, dei rifugiati, dell’inquinamento con una musicalità ricca di groove e melodia.

Attorno a loro si è venuto formando man mano un gruppo di musicisti di tutto rispetto composta tra gli altri da  Bob Lanzetti, anch’egli parte degli Snarky Puppy, Jamey Haddad, percussionista  di Paul Simon e Sting e Roosevelt Collier alla pedal steel guitar. Nel 2018 è uscito il secondo album dal titolo “What Head” registrato insieme alla insieme alla Metropole Orkest diretta da Jules Buckley, prodotto dalla storica etichetta di Peter Gabriel, Real World Records, che ha fatto seguito a “Strange Circles” uscito l’anno prima.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*