Prorogata la scadenza per il bando contributo affitto al 31 luglio

 
Chiama o scrivi in redazione


Prorogata la scadenza per il bando contributo affitto al 31 luglio

È stata prorogata la scadenza del bando per l’assegnazione di contributi riferiti all’anno 2020 previsti dal Fondo Nazionale per l’accesso alle abitazioni in locazione, il cosiddetto bando contributo affitto.

“A seguito del confronto avuto con le rappresentanze sindacali degli inquilini, Sunia/Cgil, Sicet/Cisl e Uniat/Uil, sono state date disposizioni agli uffici per la proroga del bando – dichiara l’assessore al welfare Cristiano Ceccotti – affinché le famiglie possano in questa fase di difficoltà non perdere questa opportunità di sostegno sociale ed economico. Ringrazio dunque le organizzazioni per il confronto costruttivo che abbiamo avuto sia nella fase iniziale sia durante la fase di presentazione delle domande.

La concertazione – evidenzia l’assessore comunale – rappresenta un elemento fondante della nostra amministrazione. Dall’incontro si è evidenziata la preoccupazione per le poche domande pervenute anche in seguito all’emergenza Covid-19  ed abbiamo quindi ritenuto opportuno sostenere le richieste delle organizzazioni sindacali facendo prorogare la data di scadenza per questo contributo fino al 31 luglio 2020. La domanda deve essere presentata esclusivamente online”.

Si ricorda che i contributi sono destinati a sostenere i nuclei familiari in affitto che si trovano in difficoltà economica e che corrispondono canoni di locazione eccessivamente onerosi rispetto al reddito percepito.

Possono presentare domanda i cittadini italiani, i cittadini di un Paese dell’Unione Europea o i cittadini stranieri in regola con le vigenti norme sull’immigrazione (permesso di soggiorno, permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo o carta di soggiorno) aventi residenza anagrafica o attività lavorativa stabile ed esclusiva o principale nel bacino di utenza a cui appartiene il Comune di Terni e in Umbria da almeno cinque anni consecutivi.

Il richiedente e i componenti del suo nucleo familiare anagrafico non devono essere proprietari o comproprietari di immobili, neanche a titolo di usufrutto, uso e abitazione; non devono essere titolari di contributi per l’autonoma sistemazione concessi a seguito di eventi sismici o altri contributi pubblici concessi a integrazione del canone di affitto. Faranno fede i redditi percepiti nell’anno 2018 (dichiarazione 2019).
Tutte le informazioni aggiornate sono reperibili dal sito del comune e visibili già dall’home page o dal questo link https://www.comune.terni.it/contributo-affitto

Per informazioni sulla compilazione della domanda la direzione Welfare ha attivato servizio telefonico ai numeri 0744/549383 e 0744/549370, dal lunedì al venerdì, ore 9-12; via mail: direzionewelfare@comune.terni.it, indicando nell’oggetto informazioni contributo affitto.

Per maggiori chiarimenti è possibile consultare:
–    Istruzioni https://www.comune.terni.it/system/files/istruzioni_contributo_affitto_15_6_2020_3.pdf
–    Faq    https://www.comune.terni.it/system/files/faq_contributo_affitto_2020.pdf

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*