Vendetta Sir Safety Perugia su Milano, lavata (0-3) la sconfitta dell’andata

Vendetta Sir Safety Perugia su Milano, lavata (0-3) la sconfitta dell’andata

Vendetta Sir Safety Perugia su Milano, lavata (0-3) la sconfitta dell’andata

Allianz Milano -Sir Safety Conad Perugia 0-3
29-30, 19-25, 25-27

di Elio Clero Bertoldi
Milano – Pan per focaccia. Tanto rende la Sir all’Allianz, che all’andata aveva violato il Palabarton con lo stesso punteggio. A trascinare gli umbri al successo è stato Atanasijevic, che teneva molto alla vittoria, non solo per la classifica (rafforzato il secondo posto), ma anche per i tifosi. Così é arrivato il quattordicesimo risultato utile consecutivo (undicesimo in campionato) e per di più contro una squadra che resta, anche dopo questo smacco, la rivelazione del torneo.

Grande dunque Atanasijevic ma bravi anche tutti gli altri. Abbastanza sofferto il primo set, nel quale i milanesi hanno tentato di fermare i perugini, ma poi, sulle ali del successo parziale, la squadra ospite ha preso il volo. Imperioso. Lanza, De Cecco, Leon (ovviamente), Colacci, gli stessi Russo e Ricci sono saliti in cattedra.

L’ultimo set si è rivelato la cartina di tornasole dello scontro tra due belle squadre. La Sir subito in vantaggio, poi la rimonta dell’Allianz (6-6). Riallunga il Perugia dopo una “pipe” di Lanza, fino a +4, però Milano non alza bandiera bianca e piano piano rosicchia punti fino a portarsi sul 24-24, nonostante due grandi attacchi di Atanasijevic.

É qui che viene fuori il carattere e la forza d’animo degli perugini: Leon riporta in avanti i suoi che, però, subiscono il riaggancio (25-25). A questo punto Bertoli lascia un punto con un errore e il Perugia azzanna al collo gli avversari con l’ultimo attacco.
La vendetta è servita. E Civitanova avverte sul collo il fiato della Sir…

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*