Un Perugia combattivo e solido (0-0) ferma l’ambizioso Parma di Pecchia 📸 Foto

Un Perugia combattivo e solido (0-0) ferma l’ambizioso Parma di Pecchia

Un Perugia combattivo e solido (0-0) ferma l’ambizioso Parma di Pecchia

di Elio Clero Bertoldi
PERUGIA – Castori ritrova un Perugia aggressivo che risponde colpo su colpo al l’ambizioso Parma. La serata amara di Palermo può considerarsi dimenticata e superata da una prestazione convincente sia sul piano della determinazione, della intensità e dell’attenzione, sia sulla tenuta atletica. Ovviamente hanno inciso anche i cambi: con gli ultimi arrivi – a cominciare da Luparini e Strizzolo – il tecnico marchigiano ha potuto disporre di un maggiore numero di carte da poter calare sul tavolo.

Il Parma si é rivelato meno brillante e pimpante rispetto alla gara interna con il Bari finita (2-2) ed ha corso anche qualche rischio di uscire battuto dal Renato Curi (dove non ha mai vinto). Il pareggio appare sostanzialmente giusto, con prevalenza del Perugia nella prima frazione e dei crociati nella parte conclusiva del confronto.

Di certo il Curi si conferma tabù per i parmensi e Castori indigesto per Pecchia. I biancorossi hanno messo in mostra una difesa abbastanza solida (comprensibile qualche leggerezza, in particolare di Angella al rientro dopo una lunga assenza dai campi), un centrocampo solido (con un Casasola tra i migliori) ed un attacco particolarmente sgusciante soprattutto con un Melchiorri sempre sul pezzo.

Nella squadra ospite sono mancati giocatori del peso di Inglese, ma anche elementi di grande valore tecnico quali Vasquez e Bernabé.
Chi non ha brillato per nulla, l’arbitro. Serra di Torino, in serata moscia, ha sbagliato alcune decisioni a livello di palloni finiti a lato (almeno un paio avrebbero dovuto essere fischiati a favore degli umbri), almeno un angolo negato ai biancorossi e alcuni falli sono stati giudicati non in maniera coerente.

Perugia-Parma 0-0
PERUGIA (3-5-2): Gori 6; Sgarbi 6 Angella 5.5 Curado 6; Casasola 6.5 Luperini 6 (35’ st Santoro 6) Vulic 6 Kouan 6 Dell’Orco 6.5; Melchiorri 6.5 (13’ st Di Serio 6) Olivieri 6 (13’ st Strizzolo 6). A disp.: Furlan, Vukilic, Baldi, Righetti, Giunti, Angori, Vano, Paz, Matos. All.: Castori 6.
PARMA (4-2-3-1): Chichizola 6; Del Prato 6 Romagnoli 6 Valenti 5.5 Oosterwolde 6; Estevez 6 Bernabé 6 (42’ st Bonny sv); Man 6 (42’ st Camarà sv) Vasquez 6.5 Mihaila 6 (35’ st Tutino 5.5); Inglese 5.5 (21’ st Juric 6). A disp.: Borriello, Balogh, Benedyczak, Circati, Corvi, Coulibaly, Sits, Zagaritis. All.: Pecchia 6.
ARBITRO: Serra 5.5.
GUARDALINEE: Ceccon-Longo.
QUARTO UOMO: Ancora.
VAR: La Penna. AVAR: De Meo.
AMMONITI: Estevez (Pr), Dell’Orco (Pg), Melchiorri (Pg)
NOTE: Spettatori 5.543 (di cui 277 parmensi). Ang.: 6-2 per il Parma. Rec.: 1’ pt, 3’ st.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*