Sir Safety Conad tanto lavoro al PalaBarton 20 ottobre Superlega

Sir Safety Conad tanto lavoro al PalaBarton 20 ottobre Superlega

Sir Safety Conad tanto lavoro al PalaBarton 20 ottobre Superlega

Dieci i giorni che separano la Sir Safety Conad Perugia dall’inizio della Superlega, fissato per il 20 ottobre con la trasferta di Latina. E quindi tanto lavoro al PalaBarton per presentarsi al meglio ed in attesa la prossima settimana dell’arrivo di Heynen e degli ultimi elementi della rosa.

Rosa che in settimana si è arricchita degli innesti di Atanasijevic e Plotnytskyi e che da oggi (allenamento tecnico a Pian di Massiano fissato per le ore 18:30) potrà contare sull’altro campione d’Europa bianconero, il centrale serbo Marko Podrascanin.

Potke è infatti arrivato direttamente dalla Serbia ieri sera a Perugia, è passato subito al palazzetto per salutare compagni, tecnici e dirigenti ed oggi indosserà maglietta e pantaloncini per dare il via alla sua quarta stagione consecutiva in maglia Sir.

“Mi sento a casa ormai qui a Perugia – dice Marko – e sono rientrato carico a mille per questa nuova stagione. Sarà la quarta per me con la maglia della Sir, ma l’entusiasmo, l’ambizione e la voglia di lottare sono sempre le stesse e fortissime. Certo, non avremo molto tempo per poter lavorare tutti insieme. Fortunatamente buona parte del gruppo è la stessa e comunque non ci sono molte altre alternative, dovremo farci trovare subito pronti per partire bene in Superlega e per il primo appuntamento stagionale che sarà la Supercoppa Italiana ad inizio novembre”.

Sono dunque ora undici gli effettivi a disposizione del vice allenatore Carmine Fontana (mancano all’appello solo Leon e Russo): i registi De Cecco e Zhukouski, gli opposti Atanasijevic e Hoogendoorn, i centrali Ricci e Podrascanin, gli schiacciatori Lanza, Tath e Plotnytskyi ed i liberi Colaci e Piccinelli. Effettivi che domani cercheranno un po’ di ritmo di gioco nell’allenamento congiunto programmato contro la Geovertical Geosat Lagonegro, ambiziosa formazione di serie A2 di coach Falabella che vanta in rosa atleti di sicuro valore come il regista Zoppellari (peraltro assente perché in Giappone alla World Cup con la nazionale), il martello Mazzone (scuola Trento ed un anno sempre in Superlega anche a Ravenna), il centrale Spadavecchia la passata stagione in Superlega con la maglia di Siena, l’opposto russo Tiurin (lo scorso anno “bomber” della A2 a Macerata e che in patria vanta esperienze importanti in club di rango come la Dinamo Mosca ed il Fakel Novy Urengoy) ed il libero ex Spoleto e Sora Santucci.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
18 ⁄ 9 =