L’Orvieto Fc torna in campo con l’Eccellenza femminile

L'Orvieto Fc torna in campo con l'Eccellenza femminale

L’Orvieto Fc torna in campo con l’Eccellenza femminile

Dopo quasi un mese senza partite ufficiali l’Orvieto Fc del presidente Roberto Lorenzotti tornerà in campo questa domenica con una delle sue tre prime squadre.


Fonte Ufficio Stampa
Orvieto FC


La prima compagine, che tornerà a calcare il campo di gioco, in attesa del ritorno del futsal e della Prima categoria, è la squadra di calcio a 11 femminile, che domenica ore 14.30 al “Federico Mosconi” di Sferracavallo darà il calcio di inizio al proprio campionato di Eccellenza stagione 2021-2022. Una partita che vedrà le ragazze di Riccardo Pettinelli affrontare la ViviAltotevere SanSepolcro.

“Dopo due anni di stop dal campionato – dice mister Riccardo Pettinelli – torniamo a giocare, e lo facciamo, peraltro, in casa. Credo che sarà un’emozione per tutti, dalle ragazze alla società che tanto ha investito in questa compagine. Le ragazze sono pronte, stanno rispondendo bene, e hanno voglia di dimostrare e dare il loro meglio per ottenere risultati “.
Come avete lavorato in questo periodo senza gare?
“Nonostante la situazione generale in cui ci stiamo trovando abbiamo lavorato bene, sempre seguendo i protocolli e senza mai stoppare l’attività nemmeno nel periodo natalizio. Questo fa capire quanto sia grande la carica emozionale che questo gruppo ha e la grande continuità che ne scaturisce, tutte si sono impegnate senza mai tirarsi indietro, seppur allenarsi senza sapere quando tornare in campo non è mai facile”.
Campionato alle porte, ma l’Orvieto FC, ha anche una semifinale di Coppa Italia da giocare…
“Verrà tutto rimandato in primavera, con la speranza che questa situazione sia migliorata. La priorità sarà data al campionato, anche per consentire alle squadre e alle ragazze di mettere minuti nelle gambe. Il nostro avversario sarà il Gualdo, e posso dire che sicuramente sarà più che una semifinale, possiamo considerarla quasi una finale anticipata, vista l’ottima squadra che sono e che hanno dimostrato di essere”.
Che partita sarà, invece, quella che andrete a giocare domenica?
“Una da vincere a tutti i costi, è una partita che dopo due anni ci fa tornare a giocare in casa e davanti al nostro pubblico dobbiamo dare il massimo. La situazione, tra Covid e infortuni, non ci ha sicuramente aiutato e ci farà arrivare al match con tante assenze,  ma mi fido del mio gruppo e di ogni singola giocatrice che scenderà in campo domenica. Come ho più volte detto in passato per ottenere ottimi risultati si ha bisogno di un’intera squadra che dia il massimo e che remi tutta insieme e non solamente di un bacino ristretto di ragazze. Tutte stanno dando il 100% ad ogni singolo allenamento, andando contro le tante situazioni avverse che la situazione di oggi sta portando”.
Un gruppo forte, quindi, come la società che rappresenta.
“Assolutamente, a partire dal presidente Lorenzotti che è e sarà il nostro primo tifoso visto il suo forte legame con questa squadra, a Roberto Palladino e Gianfranco Cencioni sempre pronti a curare ogni aspetto burocratico nei minimi particolari per concludere con i nostri custodi Massimo Bicorgna e Fabio Germani (Asso) per non farci mai mancare nulla sul campo e per il duro lavoro che mettono ogni giorno in questo ambiente. Oltre ai loro grandi sforzi, vorrei fare un elogio anche ai miei collaboratori Marco Provenzani, Daniele Menichetti, Marco Vagnoni e Vanessa Vagnoni per il grande impegno e professionalità che stanno mettendo da settembre. Noi non vediamo l’ora di cominciare”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*