Lions Club Terni Host: il progetto ‘Kairos’ porta il ‘Metelli’ alla ribalta nazionale

Lions Club Terni Host: il progetto ‘Kairos’ porta il ‘Metelli’ alla ribalta nazionale

Lions Club Terni Host – La consapevolezza delle diverse abilità non come elemento differenziante ma come opportunità di crescita e inserimento. Si è tenuta sabato 25 maggio la premiazione di tre classi del liceo artistico ‘Metelli’ di Terni che da tre anni partecipa al progetto ‘Kairos’ del Lions International.

A premiare i ragazzi delle classi 1°B, 1°C e 2°A del ‘Metelli’ è stato il Lions Club Terni Host nel corso di una cerimonia durante la quale la presidente del club ternano, Alessandra Robatto, insieme al primo promotore del progetto, il past president Paolo Alunni Pistoli, ha ricordato come gli studenti si siano impegnati nel creare tre video originali – nella regia, nei contenuti e nelle colonne sonore – con il supporto di tutti i compagni e dei docenti. Il dirigente scolastico del liceo, Roberta Bambini, unitamente agli insegnanti di italiano, di sostegno e delle discipline pittoriche, hanno ben descritto il clima collaborativo che ha animato tutto il percorso formativo.

«Nessuno resta indietro – è stato detto – poiché tutti sono inclusi, al di là delle limitazioni fisiche, psichiche e sociali di partenza, per giungere ad una piena integrazione e al raggiungimento di un posto nella vita sociale e scolastica con tempi e modi personalizzati».

I tre video sono stati selezionati per un premio a livello nazionale dal Lions International Italia ed inseriti nei progetti annuali dei singoli club: in particolare i lavori dei ragazzi del ‘Metelli’ hanno ottenuto un prestigioso secondo posto, dopo l’istituto ‘Pira’ di Siniscola (Nuoro), segno evidente della qualità messa in campo sotto ogni punto di vista. Un commovente ma saldo esempio di crescita personale ed umana per tutti, che ha ottenuto anche il sincero ringraziamento, rivolto al club Terni Host, da parte del Governatore del distretto 108L Michele Martella.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*