Emergenza sanitaria del Covid-19, Mori, ma dei bimbi ci siamo scordati?

 
Chiama o scrivi in redazione


Emergenza sanitaria del Covid-19, Mori, ma dei bimbi ci siamo scordati?

Emergenza sanitaria del Covid-19, Mori, ma dei bimbi ci siamo scordati?

In questa difficile emergenza sanitaria del Covid-19 non dobbiamo dimenticarci dei nostri bambini. Sono 8 milioni i piccoli cittadini italiani sulle cui gambe dovrà reggersi la ricostruzione del Paese nei prossimi dieci o quindici anni. I più piccoli sono stati sradicati improvvisamente dalle loro abitudini, da ogni tipo di relazione sociale, accusati persino di far ammalare i nonni.

Eppure di loro non si parla più, alla vigilia della “fase 2” non ne parla nessuno, sono i grandi “dimenticati” di questo momento.

L’ ora d’aria è un diritto fondamentale per i bimbi per poter vivere la loro infanzia, considerato che ormai da due mesi i piccoli sono confinati in casa 24 ore su 24, privati di ogni possibilità di socializzazione con i loro coetanei, senza prospettive…

Serviranno mascherine e guanti adeguati, considerando che tra poco potranno uscire anche loro e dovremo tener conto di una  nuova realtà da affrontare.

L’ Amministrazione comunale deve dunque garantire i necessari approvvigionamenti per consentire ai bambini di varie età di poter uscire in completa sicurezza: sono il nostro presente e soprattutto il nostro futuro, il futuro del Comune di Perugia.

1 Commento

  1. si, sono dimenticati dei bimbi…..ma di quelli chiusi ingiustamente nelle orribili case famiglia per M I N O R I,,strappati dalle loro mamme per mano di gente crudele , corrotta, superficiale ecc. di loro nessuno parla sono abbandonati completamente nelle mani degli operatori e gestori la cui sola preoccupazione è tenerseli li ed incassare le altissime rette,,,,giudici non affidatevi solo alle false relazioni, ai disegni contraffatti dalle varie figure professionali(((dietro ci sono tanti soldi che girano sulla pelle di questi innocenti))))))ascoltate personalmente i bimbi, il loro grido di dolore,,,senza la presenza di nessuno curatori, operatori case famiglia, ass,sociali ecc.ecc. liberateli, fateli tornare dalle loro mamme non siate complici della loro infelicità e rovina totale della loro vita futura,,aiutateli, ascoltateli, liberateli…bibbiano è in tutta italia

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*