Distillerie Di Lorenzo, approvato il progetto esecutivo per la demolizione delle opere abusive

 
Chiama o scrivi in redazione


Le distillerie Di Lorenzo restano chiuse, la salute è più importate

Distillerie Di Lorenzo, approvato il progetto esecutivo per la demolizione delle opere abusive

La vicenda delle Distillerie Di Lorenzo giunge alla conclusione. In seguito alle sentenze del Consiglio di Stato nn. 4474 del 2017 e 4475 del 2017 con cui sono stati definitivamente respinti i ricorsi dell’azienda sulla vicenda della costruzione del piazzale abusivo e dell’ampliamento dello stesso, nel corso della seduta di ieri la giunta, su proposta dell’assessore all’urbanistica Margherita Scoccia, ha approvato il progetto esecutivo per procedere alla demolizione delle opere abusive.

L’intervento di rimessa in pristino prevede un impegno economico di complessivi 670mila euro con ricorso al fondo per la demolizione delle opere abusive gestito dalla Cassa Depositi e Prestiti salvo successivo recupero delle somme dal soggetto autore degli abusi.

“La conclusione di questo lungo iter e le sentenze definitive emesse dal Consiglio di Stato– spiega l’assessore Margherita Scoccia – confermano una volta per tutte la legittimità dei provvedimenti assunti nel tempo dal Comune di Perugia a fronte di questa annosa vicenda.

Con la demolizione delle opere abusive e la rimessa in pristino dei luoghi verrà finalmente recuperata la piena legalità, nel rispetto della quale l’Amministrazione comunale si è sempre mossa, e recuperata alla fruizione pubblica un’area di pregio per troppo tempo compromessa”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*