Vaccinazione over 80, “Prenotazioni impossibili, bisogna cambiare marcia”

 
Chiama o scrivi in redazione


Vaccinazione over 80, “Prenotazioni impossibili, bisogna cambiare marcia”

“Non ci sono posti liberi. Riprova in un altro momento”. Questo il messaggio che da diversi giorni stanno ricevendo gli over 80 che stanno cercando di prenotare la vaccinazione. Segnalazioni che arrivano soprattutto dall’Alto Tevere e dal nord dell’Umbria. Della questione ho informato già due giorni fa l’assessore Coletto durante l’ultima seduta dell’assemblea legislativa.

© Protetto da Copyright DMCA

Non sembra sia cambiato nulla. Sollecitiamo nuovamente una veloce risoluzione del problema. Siamo l’ultima regione in Italia per copertura dei 90enni e la quart’ultima per copertura della fascia 80-89 (fonte Sole24Ore). Chi nelle fasce più anziane riesce a prenotarsi riceve appuntamenti per fine maggio, mentre in altre regioni hanno già iniziato la campagna nei confronti di chi soffre di patologie croniche, malati e disabili.

La Regione Umbria lamenta carenza di dosi quando in realtà non riescono più a inoculare quelle già arrivate. In questa situazione risulta paradossale che la maggioranza abbia completamente ignorato la proposta che abbiamo avanzato sui ‘panchinari’ del vaccino in modo da evitare il rischio che le dosi vengano sprecate o somministrate a chi non abbia la priorità. Bisogna cambiare marcia e dare risposte concrete. Non si può continuare a negare i problemi semplicemente accusando l’opposizione di diffondere fake news.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*