Se arrivasse Sputink la Regione dovrà assicurarselo, lo dice Donatella Tesei

Purtroppo l'Europa non ha brillato per i contratti stipulati con le varie aziende

 
Chiama o scrivi in redazione


Se arrivasse Sputink la Regione dovrà assicurarselo, lo dice Donatella Tesei

Se arrivasse Sputink la Regione dovrà assicurarselo, lo dice Donatella Tesei

“Oggi ci sono evoluzioni continue. Se lo Sputnik va bene sono convinta che bisogna aprire canali e avere contatti per poterselo aggiudicare”: lo ha detto all’Agenzia nazionale di stampa associata la presidente della Regione Umbria Donatella Tesei, ha parlato di “tema molto delicato”. “Anche io – ricorda Tesei – avevo dimostrato la disponibilità, qualora si fosse trovato un canale assolutamente corretto, di poter partecipare all” acquisto di dosi aggiuntive. Oggi però c” è un Governo che si sta dimostrando all” altezza della situazione e gli interventi del presidente Mario Draghi anche con l” Europa sono autorevoli e a breve anche questa situazione si chiarirà definitivamente”. Per Tesei comunque “ormai è assodato che purtroppo l’Europa non abbia brillato per i contratti stipulati con le varie aziende”.

  • “Nel senso – ha concluso la presidente – che purtroppo ci troviamo in una situazione nella quale subiamo una gestione che, considerando l” importanza del vaccino, non è stata particolarmente accorta”.
© Protetto da Copyright DMCA

“Mi vaccinerò quando mi chiamano, aspetto il mio turno”, ha detto ancora Donatella Tesei. “Pronta a farmi qualsiasi tipo. Ciascuno ha le proprie competenze e ci dobbiamo affidare alla scienza” ha aggiunto. La presidente non ha alcun dubbio su AstraZeneca. “E” stato esaminato più volte – ha spiegato – e oggi viene dato come assolutamente sicuro. Spero comunque che arrivi anche Johnson che prevede una sola dose da somministrare e questo ci consentirà di andare più veloci e di utilizzare sistemi vaccinali ora incompatibili con Pfizer che ha determinate procedure”.

1 Trackback / Pingback

  1. Covid, Tesei: semplificare per utilizzare appieno risorse Recovery

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*