Paziente del Santa Maria della Misericordia ringrazia la struttura che l’ha curato

 
Chiama o scrivi in redazione


Errori medici, l'azienda ospedaliera di Perugia fa chiarezza

Paziente del Santa Maria della Misericordia ringrazia la struttura che l’ha curato

Ai Direttori dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di PerAi Direttori dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia

Dott. Matteo Sammartino e dott. Luca Lavazza

Da paziente e da cittadino di Perugia, recentemente sono dovuto ricorrere alle cure dell’Azienda Ospedaliera da Voi diretta. Della malattia che mi ha colpito, che sento ormai definire “il male del secolo”, un tumore, porto e porterò per sempre i segni ma, grazie alle cure ricevute, io come tanti possiamo dire di continuare a sperare, a vivere e, soprattutto, a testimoniare.

Per quanto accadutomi, mosso da un sincero e profondo sentimento di stima, in periodi in cui spesso si sente parlare di malasanità in Umbria e, purtroppo, in Italia, non posso non constatare il notevole livello di competenze professionali della struttura sanitaria pubblica che Voi dirigete.

Mi riferisco in particolare alla Struttura Complessa di Chirurgia Generale e d’Urgenza diretta dal Prof. Dott. Annibale DONINI, nella quale sono stato ricoverato.

Non posso non ringraziare quest’ultimo, un’”eccellenza italiana”, che rappresenta il perfetto connubio di professionalità e umanità, di chi lavora mosso da una passione personale che trasmette visibilmente all’intera equipe e – cosa non scontata né semplice – al paziente, con attenzione al lavoro ma predisposto a prendersi cura del prossimo, incarnando tutti i valori ed i principi del giuramento di Ippocrate, a suo tempo prestato e, ad oggi, indubbiamente onorato.

Della stessa Unità Operativa intendo esprimere ulteriore particolare ringraziamento e gratitudine ai dottori Emanuele Rosati e Luigina Graziosi, che mi sono stati accanto con massima gentilezza, disponibilità, capacità professionale, competenza, supportandomi e sopportandomi a qualsiasi ora, in qualsiasi giorno.

Intendo inoltre ringraziare il dott. Marco Lupattelli dell’U.O. di Radioterapia Oncologica e tutto lo staff di contorno, che in ogni momento, fino dalle prime diagnosi e terapie, con gentilezza non scontata, mi hanno accudito con straordinaria disponibilità, facendo di tutto per mantenere informati me e i miei familiari in maniera chiara e diretta, usando sempre la dovuta attenzione, cortesia e cura nelle parole.

Ciò che avete fatto non potrà mai avere sufficienti parole di ringraziamento, conscio del fatto che le cure riservatemi non valgono solo per il sottoscritto ma sono state già elargite a chi prima di me vi ha incontrato lungo il percorso da paziente e che, sono sicuro, riserverete a coloro che verranno, con la stessa professionalità, con lo stesso amore!

Grazie ancora a tutto il personale infermieristico, di entrambi i Reparti che ho menzionato, che si è prodigato a tutte le ore per alleviare i disagi della malattia sempre con garbo e serenità.

Grazie di vero cuore per ciò che siete e ciò che fate! Siete stati eccezionali!

Con assoluta riconoscenza

Silvano Corbucci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*