Giornata Mondiale per la Lotta all’Aids, in Umbria nel 2021 20 casi

Giornata Mondiale per la Lotta all’Aids, in Umbria nel 2021 20 casi di infezione registrati, il primo dicembre si torna a sensibilizzare

Giornata Mondiale per la Lotta all’Aids, in Umbria nel 2021 20 casi

Come tutti gli anni, l’1 dicembre si accende la luce sulla prevenzione ed in particolare sul virus HIV. La giornata Mondiale per la Lotta all’Aids vedrà ancora protagoniste le farmacie umbre, che si confermano non solo presidi rilevanti della sanità territoriale in termini di gestione della pandemia da Covid-19, ma veicoli strategici anche per comunicare i corretti messaggi per la tutela della salute.


Fonte Ufficio Stampa
Federfarma Umbria


In occasione di questo appuntamento, che si celebra dal 1988, Federfarma Umbria e Anlaids Umbria Onlus spingono sul tasto dell’informazione: 230 farmacie regionali metteranno così a disposizione dei cittadini profilattici omaggio, fascicoli e volantini informativi all’interno dei quali sono ben indicati i presidi ospedalieri dove è possibile fare il test HIV. Secondo i dati dell’Istituto Superiore di Sanità, a livello nazionale si evince che l’incidenza dell’infezione si è dimezzata nel corso degli ultimi 5 anni. L’Italia, tra i paesi europei, ha una incidenza più bassa, rispetto alla media, ma permane il dato preoccupante che, nel 2020, l’incidenza più elevata delle nuove diagnosi di HIV si riscontra nella fascia di età 25-29 anni. Sono 352 i nuovi casi di Aids, pari a un’incidenza di 0,7 nuovi casi per 100.000 residenti; l’80% dei casi di Aids segnalati nel 2020 era costituito da persone che hanno scoperto di essere Hiv positive nei sei mesi precedenti alla diagnosi di Aids. Venendo ai dati regionali, secondo quanto comunicato da Anlaids Umbria, in Umbria dal 2020 al 2021 si è passati da 27 casi di infezione a 20.

 “Tali dati ci spingono a continuare con immutato impegno l’azione di informazione/prevenzione sostenuta dalla collaborazione tra Federfarma Umbria e Anlaids – commenta il presidente di Anlaids Umbria Claudio Sfara -, a conferma che le farmacie, sul territorio, continuano a svolgere un ruolo essenziale per la tutela della salute dei cittadini”.  “Le farmacie umbre sono costantemente portatrici dei messaggi importanti che riguardano la prevenzione – aggiunge il presidente di Federfarma Umbria Augusto Luciani -. Nonostante anche nel 2021 la pandemia scatenata dal Covid-19 sia stata all’ordine del giorno, non dobbiamo dimenticare tutte le altre problematiche. Il virus HIV resta capace, a livello mondiale, di scatenare infezione e causare morte”.

Dove si può effettuare il test HIV in Umbria

Perugia: Ospedale S. Maria della Misericordia – Day Hospital di Malattie Infettive – 075 5783262
Terni: Ospedale S. Maria – Day Hospital di Malattie Infettive – 0744 205557
Città di Castello: Ospedale Rep. Malattie Infettive – 0758509660
Foligno: Ospedale – Centro trasfusionale – 07423397481
Spoleto: Ospedale S. Matteo – Centro Trasfusionale – 0743210521
Orvieto: Ospedale – Laboratorio analisi – 0763307241
Narni: Ospedale – Laboratorio analisi – 0744740216
Amelia: Ospedale – Laboratorio analisi 0744740216

Privatamente (sempre gratuito) ANLAIDS ONLUS: 3485304231

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*