Covid: epidemiologi, curva stabile questa settimana incidenza inferiore a 100

Epidemiologi, curva stabile questa settimana incidenza inferiore a 100

Epidemiologi, curva stabile questa settimana incidenza inferiore a 100

La curva epidemica e la media mobile a sette giorni in Umbria mostrano un trend in sostanziale stabilità rispetto alla settimana precedente. L” incidenza settimanale mobile al 23 novembre è pari a 66 casi per 100.000. Dal report settimanale elaborato dal Nucleo epidemiologico regionale emerge che inoltre che l” Rdt sulle diagnosi calcolato per gli ultimi 14 giorni con media mobile a sette giorni, si attesta ad un valore di 1,11. L” andamento relativo all” incidenza settimanale mobile per classi e d” età mostra valori superiori al dato medio regionale tra gli under 11 che al momento non sono vaccinabili. Tra i distretti sanitari umbri la metà ha un” incidenza inferiore a 50 casi per 100.000, ma tutti si mantengono al di sotto di 100.

Covid: Coletto, morti e malati gravi non vaccinati
“E, se vaccinati, con altre malattie pregresse”

“Relativamente ai decessi e ai ricoveri in terapia intensiva per Covid, si tratta prevalentemente di persone non vaccinate e, se vaccinate, con comorbilità pregresse”: è quanto ha riferito l” assessore regionale alla Salute, Luca Coletto. “Nel rapporto tra vaccinati e non vaccinati infatti – ha spiegato l” assessore – il rischio di contrarre l” infezione è di uno a sei, il rischio di ricovero di uno a 14 e di morte di uno a 22. Questi dati – ha aggiunto – devono far riflettere sulla necessità di vaccinarsi anche con la terza dose a partire dai cinque mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario”. In Umbria, dal 15 al 25 novembre sono stati registrati dieci decessi di pazienti con il Covid.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*