Coronavirus: ReiThera, ‘vaccino ben tollerato, induce risposta immunitaria’

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus, Cooke (Ema), entro 29 dicembre valutiamo vaccino Pfizer

Coronavirus: ReiThera, ‘vaccino ben tollerato, induce risposta immunitaria’

Dopo gli annunci dei giorni scorsi, avanza anche la ricerca sul candidato vaccino tutto italiano contro Covid-19. ReiThera fa sapere infatti che il suo candidato vaccino Grad-Cov2 contro Covid-19 “è ben tollerato e induce risposta immunitaria nei soggetti sani di età compresa tra i 18 e i 55 anni”.

© Protetto da Copyright DMCA

La Fase 1 – che valuta il candidato vaccino su 90 volontari sani – avanza ora nei soggetti più anziani, tra i 65 e gli 85 anni. L’azienda ha comunicato infatti oggi l’aggiornamento sullo studio clinico di Fase 1 del suo candidato vaccino, attualmente in corso. Lo studio è stato disegnato ed è condotto in collaborazione con l’Istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma, e ha ricevuto finanziamenti dal Mur – ministero della Ricerca – e dalla Regione Lazio.

La società di Castel Romano, in provincia di Roma, fa sapere che la sperimentazione sta procedendo “secondo le tempistiche previste” e che la somministrazione del vaccino e la valutazione iniziale sul primo gruppo di volontari sani tra 18 e 55 anni “è stata completata positivamente”. I risultati preliminari riguardanti questo gruppo, che è stato suddiviso in 3 sotto-gruppi di 15 soggetti ciascuno per valutare diverse dosi di vaccino, hanno mostrato che il Grad-Cov2 “è stato ben tollerato e ha generato, a tutte e tre le dosi testate, anticorpi che si legano alla proteina Spike del virus oltre a linfociti T specifici”.

La sperimentazione prosegue per indagare le risposte al vaccino nei tre nuovi sotto-gruppi, composti da soggetti in buona salute tra i 65 e gli 85 anni. I risultati dello studio dovrebbero consentire la selezione della dose di vaccino per ulteriori sperimentazioni cliniche di Fase 2 e 3.

“Stiamo facendo progressi nella Fase 1 di sperimentazione del Grad-Cov2 e abbiamo completato la prima parte esattamente come pianificato. I primi risultati mostrano come, nei soggetti più giovani, il nostro candidato vaccino è ben tollerato ed è in grado di stimolare risposte immunitarie contro Sars-CoV-2. Tale risultato ci ha consentito di passare alla vaccinazione dei soggetti più anziani”, ha detto l’amministratore delegato di ReiThera, Antonella Folgori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*