Coronavirus, nuovi spazi di degenza a Perugia per fronteggiare emergenza

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus, nuovi spazi di degenza a Perugia per fronteggiare emergenza

Nella giornata di oggi è stato effettuato il trasferimento della struttura di degenza di Medicina interna vascolare Stroke Unit dapprima al 1 piano del blocco D ed ora situata al 6 piano della prima parte dell’edificio ospedale, con lo scopo di dedicare nuovi spazi per pazienti affetti da covid-19.

“Si è trattato di attività complessa sia dal punto di vista tecnico ingegneristico e logistico che ha comportato il trasferimento dell’intero sistema di monitoraggio del paziente e della relativa centrale di controllo a distanza nella postazione medico-infermieristica.Sempre nella giornata di venerdì sono state allestiti 16 posti letto per pazienti affetti da patologie complesse e che necessitano, oltre che de monitoraggio continuo, anche di apparecchi elettromedicali particolarmente sofisticati come per esempio pompe da infusine e sistemi di nutrizione parenterale.

Il trasferimento è stato reso possibile per l’accorpamento delle degenze della struttura di Chirurgia vascolare e Chirurgia toracica, con spazi ora utilizzati dalla struttura di Medicina interna vascolare Stroke Unit. Stanno inoltre in fase di ultimazione i lavori di costituzione di un nuovo reparto di Rianimazione intensiva di 10 posti letto, realizzazione resa possibile dallo spostamento di studi medici posti al secondo piano del blocco D del Silvestrini.

Le attività sono state coordinate dal direttore della Bioingegneria e Ingegneria Clinica Piero Rosi,che si è avvalso della collaborazione del responsabile dei servizi di accoglienza Mario Amico e del personale della Direzione Medica ospedaliera coordinati dal direttore sanitario Simona Bianchi. Il commissario straordinario Antonio Onnis ha seguito le attività dei grandi cambiamenti dei nuovi spazi assistenziali, ringraziando lo staff che ha portato a termine il lavoro in pochissimi giorni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*