Coronavirus Italia, superati i 10mila contagi, ma rispetto a ieri lieve flessione

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus Umbria, terzo caso a Gubbio, è una persona di giovane età

Coronavirus Italia, superati i 10mila contagi, ma rispetto a ieri lieve flessione

Sono 8.514 i malati di coronavirus in Italia, 529 in più di ieri, mentre il numero complessivo dei contagiati – comprese le vittime e i guariti – ha superato i diecimila: 10.149. Il dato è stato fornito dal commissario per l’emergenza Angelo Borrelli in conferenza stampa alla Protezione Civile. Le vittime sono complessivamente 631: rispetto a ieri sono 168 in più.

Sono 1.004 le persone guarite in Italia dopo aver contratto il coronavirus, 280 in più di ieri.

I 168 decessi “non sono da coronavirus, ma tra le diverse patologie avevano anche il coronavirus. 135 sono dalla Lombardia, 15 Emilia Romagna, 6 Veneto, 4 Piemonte, 3 Marche, 2 Friuli Venezia Giulia, uno da Abruzzo, Lazio e Liguria”. Lo dice il capo della protezione Civile Angelo Borrelli in conferenza.

Sì, è vero che i morti sono stati più di ieri, ma se guardiamo gli altri numeri si evince una lieve flessione che potrebbe essere interpretata positivamente. Basta guardare la tabella elaborata da Salvatore Sonni: i contagiati in totale oggi sono 10.149, 977 in più di ieri. Ieri ne avevamo avuto 1.797, quindi – 820. I numeri dei positivi ad oggi sono 8.514, 529 in più di ieri. IL 9 marzo il valore era stato 1.598. Oggi, rispetto a ieri, abbiamo avuto una diminuzione di 1.069 ammalati.  Lo stesso vale per i guariti: se ieri erano guariti 102, oggi sono 280, quindi 178 in più sono risultati negativi al Covid-19. 


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*