Centotre giovani in cammino verso Santiago de Compostela con cinque sacerdoti

Centotre giovani in cammino verso Santiago de Compostela con cinque sacerdoti

“I vostri nomi sono scritti nei cieli”. Questo è il motto che accompagnerà i giovani dell’Archidiocesi di Perugia-Città della Pieve, dal 24 luglio al 4 agosto, lungo i sentieri della Galizia per andare ad abbracciare San Giacomo, primo apostolo martire a Gerusalemme dopo una vita da pellegrino evangelizzatore della Spagna.

Saranno 103 i partecipanti al pellegrinaggio a Santiago de Compostela organizzato dall’Ufficio di Pastorale Giovanile in collaborazione con la Pastorale Universitaria e il Comitato zonale Anspi. L’ultimo pellegrinaggio a Compostela risale all’agosto del 2019. I partecipanti si ritroveranno questa sera, domenica 24 luglio, alle ore 20.30, nella chiesa parrocchiale di Olmo, con il vescovo ed amministratore diocesano mons. Marco Salvi per celebrare l’Eucaristia insieme ai ragazzi, benedicendoli e affidando loro il “mandato” di pellegrini.

Dieci giorni da pellegrini

Dopo il viaggio in pullman, facendo tappa a Tolosa, i giovani pellegrini affronteranno un tratto di cammino portoghese a piedi da Tui a Santiago de Compostela, per centoventi chilometri complessivi. Lo stile dell’essenzialità e della condivisione farà da cornice a dieci giorni di fatica, sudore, impegno, volontà, fraternità e amicizia. Dieci giorni in cui scoprire la bellezza di chi cammina al tuo fianco senza il filtro del telefono isolante, dieci giorni per uscire dalla propria zona di confort e scoprirsi giovani adulti in grado di farsi carico del peso dell’altro, dieci giorni per superare i propri steccati di insicurezze per prendere l’ultimo posto e il passo dei più lenti meravigliandosi della gioia che questo comporta.

Pellegrini spinti dal Cielo

«Questi sono i ragazzi che vivono l’avventura del pellegrinaggio a Santiago de Compostela per la prima volta – dice don Luca Delunghi, direttore dell’Ufficio di Pastorale Giovanile –, segno della profonda volontà di tornare a vivere esperienze significative insieme e con entusiasmo. Ognuno di questi giovani sarà accompagnato dalla preghiera delle proprie comunità parrocchiali, dei familiari e degli amici troppo piccoli o ormai grandi per unirsi fisicamente al gruppo e sarà spinto in salita con lo zaino in spalla dal Cielo».

«Sì, spinti proprio dal Cielo – sottolinea don Luca nel commentare il motto del pellegrinaggio –, là dove i nomi di ognuno e di tutti sono custoditi e là dove da oggi anche don Augusto (mons. Panzanelli del quale oggi 24 luglio si celebrano le esequie, n.d.r.), che ci ha accompagnato in tante GMG e pellegrinaggi e che tanto in vita si è impegnato a servizio dei giovani, potrà vegliare su questo nostro cammino».

I sacerdoti accompagnatori

Don Riccardo Pascolini, don Michael Tiritiello, don Daniele Malatacca, don Marco Briziarelli e don Vittorio Bigini saranno i sacerdoti che accompagneranno i ragazzi nel loro cammino, insieme a suor Linda Fanton delle Suore Francescane di Gesù Bambino dello studentato universitario di Sant’Antonio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*