Tassa di soggiorno per finanziare aeroporto, Claudio Ricci, è un errore

 
Chiama o scrivi in redazione


Guasto tecnico, aereo per Londra non parte, fermo per ore

Tassa di soggiorno per finanziare aeroporto, Claudio Ricci, è un errore

Il consigliere Claudio Ricci (misto Rp – Ic) ribadisce la propria contrarietà alla tassa di soggiorno, specificando che utilizzarla per finanziare l’aeroporto regionale “S.Francesco di Assisi” sarebbe “un doppio errore”. Ricci ricorda: “Sono stato sempre contrario alla tassa di soggiorno. Provoca una perdita annua pari ad una unità di lavoro per ogni albergo medio. È un segno negativo nella percezione del turista e nell’immagine. In un tempo di marketing attraverso i social network anche piccole variazioni di prezzo vengono subito comunicate, influiscono sulla decisione dei turisti e soprattutto su quella dei grandi tour operator”.

Per il consigliere regionale “sarebbe inoltre un doppio errore finanziarci l’aeroporto regionale: come sommare due debolezze. L’aeroporto è la principale struttura dell’Umbria.

La Regione deve investire 3 milioni di euro in più, all’anno, anche perché più linee aeree, stabili annuali, vuol dire più vettori a basso costo che, come veri e propri tour operator, attraggono più turismo. Dovremmo sostenere la riduzioni del costo dei biglietti aerei, per pacchetti turistici promozioni, proprio per essere più attrattivi. Essenziale è infine la stazione ferroviaria all’aeroporto dell’Umbria”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*