Taser per Polizia Locale centrosinistra critica proposta la Lega

 
Chiama o scrivi in redazione


Taser per Polizia Locale centrosinistra critica proposta la Lega

Taser per Polizia Locale centrosinistra critica proposta la Lega

Le difficoltà della Lega, a livello nazionale come locale, iniziano a farsi sentire. Il termometro dell’affanno politico è dato dalle proposte intrise di ideologismo, strumentalità e propaganda, e infarcite di punizione e repressione, che il partito di Salvini continua ad avanzare, anche a Perugia, anche oggi.

È proprio stamattina infatti che in prima commissione consiliare permanentea Palazzo dei Priori la Lega ha avanzato la proposta di deliberazione consiliare circa la modifica del regolamento comunale sull’introduzione della sperimentazione del Taser, la pistola ad impulsi elettrici, da parte del corpo di Polizia Locale. Proposta passata a stragrande maggioranza, ma con il voto contrario dei gruppi di centro sinistra Partito Democratico e Idee Persone Perugia.

La propaganda resti fuori delle sedi istituzionali” – si legge in una nota congiunta dei Gruppi – “Non si può pensare di utilizzare per un tema vero e non inventato, e anzi attuale e drammatico, come quello della sicurezza, fallimento certificato dell’Amministrazione Romizi, un approccio ideologico e delle soluzioni propagandistiche, come l’introduzione del Taser, potenziale strumento di tortura, il cui uso è già stato condannato da associazioni umanitarie internazionali, nelle mani della Polizia Locale, corpo di polizia che vive un lungo periodo di affanno e difficoltà e che continua a lavorare in palese e cronico sottorganico”.

Prima di mettere a disposizione delle forze di polizia questo tipo di arma, andrebbe effettuato uno studio sui rischi per la salute a seguito del suo impiego, e andrebbe garantita una formazione specifica e approfondita per gli operatori che ne verranno dotati, in linea con gli standard internazionali e in particolare con i Principi guida delle Nazioni Unite sull’uso delle armi da fuoco da parte degli agenti di polizia”.

A Palazzo dei Priori, invece, il maggior azionista della maggioranza del Sindaco Romizi, la Lega, con l’Assessore Merli in prima fila, continua a preferire la propaganda e i proclami a soluzioni serie, responsabili e concrete.

Partito Democratico – Idee Persone Perugia – Rete Civica Giubilei

1 Commento

  1. Gli studi sono disponibili da decenni, anche se in onglese. Strumento di tortura? Anche l’acqua lo è: vogliamo abolirla? Ridicoli!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*