Sinistra civica verde in campo per l’Umbria del futuro

Sostenibilità, lavoro e rispetto per l’ambiente: innovazione; competenza; uguaglianza e giustizia sociale; partecipazione

Sinistra civica verde in campo per l’Umbria del futuro

Sinistra civica verde in campo per l’Umbria del futuro

Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa di presentazione dei candidati della lista SINISTRA CIVICA VERDE a sostegno della candidatura a Presidente della Giunta Regionale di Vincenzo Bianconi. I candidati, Antonio Luna, Roberto Galeazzi e Veronica Contessa, hanno illustrato le rispettive esperienze spiegando le ragioni del loro impegno, aggiungendo però un segnale chiaro: “invitiamo i cittadini a ritrovare l’entusiasmo per la politica, partecipando a questa campagna elettorale e andando a votare ma chiediamo di non votare per la destra che la Lega rappresenta”.

Queste elezioni sono importanti: possono dare il segnale di una presa di coscienza dell’elettorato di ciò che accade nel paese e nella nostra regione.

“Non nascondiamo i problemi del governo regionale, li abbiamo sempre sollevati ma corriamo un grave rischio: la democrazia, la libertà e l’etica di questo paese sono già ferite dai proclami roboanti che nascondono un vuoto politico grave e rappresentano il paravento di un saccheggio cinico e infinito”.
Per questo è nata SINISTRA CIVICA VERDE, per dare un segnale di forte cambiamento e contribuire alla nascita di un progetto politico utile all’affermazione dei valori del centrosinistra.

L’Umbria del XXI secolo ha bisogno di ripensare se stessa. Ha bisogno di un’idea di regione, di un progetto che guardi ai prossimi trent’anni, non ai prossimi trenta giorni. La lista SINISTRA CIVICA VERDE si pone un obiettivo: immaginare la regione del futuro, l’Umbria del XXI secolo.

Lo abbiamo fatto seguendo cinque pilastri: Sostenibilità, lavoro e rispetto per l’ambiente: innovazione; competenza; uguaglianza e giustizia sociale; partecipazione.

A partire da questi temi fondamentali, il programma di SINISTRA CIVICA VERDE declina, per aree tematiche, la visione attraverso la quale ideare, pianificare e costruire l’Umbria del futuro./Valeria Masiello

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
22 ⁄ 11 =